fbpx

Operazione “Mare Nostrum”, nella sola giornata di ieri 1.812 migranti soccorsi e portati in Italia

foto 11Sono 1812 i migranti soccorsi dalle Navi della marina militare impiegate nel dispositivo “Mare Nostrum” durante la giornata di ieri nelle acque dello Stretto di Sicilia. Le operazioni sono proseguite tutta la notte. La fregata Scirocco e’ intervenuta in soccorso ad un natante con 104 persone a bordo, tutti uomini. Il pattugliatore Orione ha soccorso un barcone con a bordo 104 migranti, 92 uomini e 12 donne, trasbordati su Nave San Giorgio. Il pattugliatore ORIONE, la CP 312 e la CP 274 delle Capitanerie di Porto hanno soccorso 317 migranti 208 uomini, 84 donne e 25 minori di cui 4 neonati trasbordati sulla M/N Dinasty (Liberia). La corvetta Chimera ha soccorso un barcone con a bordo 592 migranti, 437 uomini 67 donne e 88 minori, successivamente trasbordati su Nave DATTILO delle Capitanerie di Porto. Nave DICIOTTI e il rimorchiatore ASSO ZTJI hanno soccorso 407 migranti 309 uomini, 48 donne, 50 minori su un punto indicato da segnalazione telefonica. Durante il trasbordo, il medico ha evidenziato 2 casi sanitari gravi. La fregata Scirocco, intervenuta in area, ha provveduto a prendere a bordo i 2 migranti. Il primo migrante e’ stato trasbordato sulla GDF 127 (destinazione Lampedusa), mentre il secondo e’ stato trasportato a Lampedusa mediante l’elicottero AB212 di Nave Scirocco. Nel pomeriggio di venerdi’ velivolo Atalantic (Frontex) avvistava barca in legno con numerosi migranti molto ad est delle aree di pattugliamento Mare Nostrum, area PIREO. La M/N VENTO DI TRAMONTANA (Liberia), M/N FD SEA WISH (UK), CP 308, CP 403 delle Capitanerie di Porto e la Motovedetta G106 della Guardia di Finanza soccorrevano 288 migranti (114 uomini, 34 donne, 140 minori). Successivamente sbarcati nel porto di ReggioCalabria.