fbpx

Mercato Reggina, le ultime notizie: Lucioni ha rescisso, Pigliacelli torna al Parma, Bochniewicz all’Udinese

reggina lucioniLa Reggina “perde pezzi”, ma è normale che dopo la disastrosa retrocessione in Lega Pro e le difficoltà economiche del club, siano in tanti a partire verso altri lidi con la speranza di monetizzare sulla cessione di alcuni cartellini e di risparmiare gli ingaggi più onerosi.
Di Bochniewicz all’Udinese abbiamo già parlato: l’ingaggio del difensore col club friulano è ai dettagli, domani il 18enne polacco prodotto del vivaio amaranto dovrebbe firmare il contratto che lo legherà ai bianconeri e nelle casse della Reggina dovrebbe entrare una cifra vicina al milione di euro, autentica boccata d’ossigeno per le casse societarie.
Un altro difensore centrale, Fabio Lucioni, lascia Reggio e lo fa con la rescissione contrattuale: la Reggina risparmierà il suo ingaggio, e lui troverà spazio altrove dopo due stagioni in amaranto (51 presenze, 3 gol e un assist).
PigliacelliInfine Mirko Pigliacelli torna a casa, nel suo Parma da dove era arrivato in prestito alla Reggina a gennaio. Ha compiuto un girone di ritorno straordinario in maglia amaranto, sia dal punto di vista calcistico che umano: è stato l’ultimo a mollare, senza le sue prodezze ripetute partita su partita la retrocessione sarebbe maturata ancora prima rispetto a quando s’è concretizzata e probabilmente gli amaranto non sarebbero riusciti ad evitare neanche l’ultimo posto. “Stagione calcistica finita…. ringrazio la Reggina e Reggio….. è stato un onore indossare la maglia amaranto….” ha scritto Pigliacelli su facebook prima della partenza.

Anche Sbaffo e Frascatore torneranno alle squadre d’origine dopo la fine del prestito, mentre si lavora in uscita per Barillà, Gerardi, Maicon, Di Lorenzo e Dall’Oglio che hanno diverse richieste in serie B e da cui si potrebbe monetizzare ulteriormente così come per Coppolaro, su cui però ci sono le big della serie A. Per Fischnaller, invece, si attende la fine dei playoff  di Lega Pro (il Sudtirol è impegnato nella finale contro la Pro Vercelli) per capire in che modo verrà risolta la comproprietà con gli altoatesini.