fbpx

Mercato Reggina, Baiocco torna dal Benevento: “pronto a vestire la divisa amaranto”

baioccodi Lorenzo Vitto – Poco più di 24 ore dopodiché anche le comproprietà nel calcio non esisteranno più, come ha stabilito il consiglio federale della FIGC nell’assemblea del 27 maggio scorso, mentre quelle già adesso in atto saranno prorogate per 1 solo anno. La Reggina dopo aver risolto quella riguardante Andrea Arrighini, riscattato dal Pontedera e prossimo ad essere ceduto al Livorno (i toscani sono in vantaggio su Avellino e Carpi), in queste ore a Milano Foti incontrerà il Pescara per Rizzo. Non è da scartare l’ipotesi del rinnovo della comproprietà, anche se la Reggina sta insistendo per cedere anche l’altra metà. Per Fischnaller invece si andrà alle buste.

Paolo+Baiocco+Bari+v+Reggina+Calcio+Serie+supiYX667JXxIntanto il Benevento non ha esercitato il diritto di riscatto per il portiere Paolo Baiocco, il quale è quindi ritornato alla squadra amaranto. Ai microfoni di StrettoWeb, Baiocco ha spiegato che “ho un altro anno di contratto con la Reggina ed è difficile al momento conoscere il mio futuro e a deciderlo sarà Foti. Comunque sono pronto e disponibile per ritornare a vestire la divisa amaranto“. Il portiere domani parte per le vacanze in Sardegna e sarà informato dell’evolversi della situazione dal suo procuratore Caravello.

Dopo 20 anni dall’ultima volta, la Reggina si confronterà in un torneo dove il clima è rimasto sempre “caldo”. “Dalle mie esperienze in Lega Pro – dice ancora Baioccodue anni al Siracusa e adesso uno al Benevento, più uno in Seconda Divisione con la Cisco Roma, posso dire che è un campionato tosto dove il gioco maschio conta più della tecnica. Per essere competitivi bisognerà attrezzare un organico composto da elementi d’esperienza e giovani che hanno voglia di mettersi in luce. E poi fondamentale creare un gruppo solido. Dopo la retrocessione, la Reggina per il suo blasone cercherà l’immediata risalita e sono convinto che Foti allestirà una rosa competitiva“.