fbpx

Lamezia Terme (CZ): inchiesta Perseo, libero il brigadiere Cosentino

polizia-auto-primaIl brigadiere della polizia penitenziaria Giovanni Cosentino che era stato arrestato nell’ambito dell’inchiesta Perseo contro le cosche della ‘ndrangheta di Lamezia Terme torna in libertà. Lo ha deciso il giudice per le udienze preliminari del tribunale di Catanzaro che ha accolto la richiesta del difensore di Cosentino, l’avvocato Francesco Gambardella.

Il brigadiere Cosentino nelle settimane scorse aveva chiesto il processo con rito abbreviato e successivamente il suo legale aveva presentato l’istanza di scarcerazione. Il giudice ha accolto la richiesta, ritenendo che ci sono più le esigenze di custodia cautelare.