fbpx

Primo Gay Pride in Calabria. La Cgil Calabria e la Cgil Rc-Locri aderiscono alla manifestazione

calabriapride“Anche noi saremo a Reggio Calabria, il 19 luglio, a manifestare durante il primo <<Calabria Pride>>”. A dichiararlo, i Segretari Generali Michele Gravano (Cgil Calabria) e Mimma Pacifici (Cgil Rc-Locri).

“Come Organizzazione Sindacale – da sempre – a sostegno delle lotte per l’eguaglianza e la libertà, contro il pregiudizio e contro ogni forma di discriminazione nel mondo del lavoro, nella scuola e nella società – aggiungono i Segretari –, non possiamo non aderire a questa manifestazione di forte valenza, soprattutto qui in Calabria”.

Si tratta, infatti, per Gravano e Pacifici, di un’iniziativa che veicola un chiaro messaggio: “concreti avanzamenti, sul terreno dei diritti civili, che possono concorrere a far ripartire il Paese e la Calabria. E il primo Pride calabrese si collega, in tal senso, a una scelta, a livello nazionale e territoriale, importante”.

Parità. Uguaglianza. In una parola Diritti.
“C’è bisogno – concludono i rappresentanti sindacali – che le norme raccolgano il frutto di valori e consapevolezze maturati, oramai, nelle coscienze e nella quotidianità della vita”.