fbpx

Estate in Calabria: ritorna il bollino blu per le barche da diporto

guardia costieraNell’ambito delle misure volte all’incremento del livello di sicurezza della navigazione da diporto, il  Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, nella direttiva 2014 sullo  svolgimento dei controlli in mare,  ha riproposto anche per la prossima stagione estiva l’iniziativa “bollino blu”, anche sulla base del successo riscontrato nel corso della scorsa stagione estiva tra l’utenza diportistica e degli ottimi risultati in termini di ottimizzazione dei controlli e risparmio delle risorse.

La direttiva ministeriale prevede anche per quest’anno che all’atto del primo controllo effettuato ad un unità da diporto venga redatto e consegnato al diportista un “verbale di operazioni compiute, e in caso di esito favorevole, venga apposto un bollino blu sullo scafo che consentirà di riconoscere l’imbarcazione come già positivamente verificata. La disciplina riguarda solo i c.d. controlli di routine riguardanti essenzialmente la verifica delle dotazioni di sicurezza e il possesso della documentazione prevista.

Rientra nello spirito dell’iniziativa il coordinamento tra le forze di polizia operanti in mare allo scopo di evitare duplicazioni e spreco di risorse. A tal fine si è svolta nella giornata di ieri  una riunione presso la sede della Direzione marittima di Reggio Calabria con la partecipazione di tutte le capitanerie della regione e dei reparti navali di Guardia di Finanza e Polizia di Stato. Nel corso dell’incontro sono stati distribuiti i “bollini blu” adesivi che saranno poi impiegati durante i controlli e  sono state concordate modalità di dettaglio sullo svolgimento dei controlli e sul reciproco scambio di informazioni.

In definitiva anche per la stagione 2014 l’iniziativa “bollino blu” consentirà l’ottimizzazione dell’azione di vigilanza delle forze di polizia, garantendo controlli più mirati e senza duplicazioni e favorendo la navigazione dei diportisti in regola.