fbpx

Catonateatro Festival 2014: il botteghino apre i battenti per la XXIX edizione

/

Serena AutieriDopo l’ufficializzazione del cartellone del Catonateatro Festival 2014 il botteghino del teatro ha aperto i  battenti con il periodo dedicato ai vecchi abbonati per la riconferma dei loro posti in platea, successivamente è partita la campagna per coloro che desiderano sottoscrivere un abbonamento per la prima volta.

“Siamo molto soddisfatti dei numeri che stiamo registrando al botteghino. – Afferma il presidente Lillo Chilàla grande quantità di complimenti che abbiamo ricevuto per il programma di quest’anno sta trovando il naturale riflesso nelle prenotazioni che riceviamo nei nostri uffici. Dopo il grande sforzo di confezionare un cartellone valido e variegato è una gioia constatare che una percentuale vicina al 90% dei nostri vecchi abbonati ha deciso di confermare il proprio posto in platea dimostrando apprezzamento per una rassegna costruita su nomi importanti e su spettacoli d’eccellenza del panorama nazionale.

Anche quest’anno, infatti, avremo il piacere di ospitare a Catonateatro il meglio dell’offerta presente sul mercato e questo è dimostrato dalla circuitazione che hanno gli artisti che si esibiranno qui. Per fare qualche esempio, Enrico Brignano inaugura il suo nuovo tour al Festival di Spoleto, successivamente si esibirà a Catona e dopo sarà in scena al Festival La Versiliana. Quest’ultimo ospiterà anche il grande illusionista Gaetano Triggiano, reduce dal successo di Mosca con 220 mila spettatori, che sarà da noi il 13 agosto e il musical dello compagnia Corrado Abbati “Cantando sotto la pioggia” che avremo qui il 7 agosto. Anche Massimo Ranieri che chiuderà la nostra rassegna toccherà nel suo tour piazze prestigiose come la reggia di Caserta e il teatro antico di Taormina. Infine, altri artisti come Guarneri, Albertazzi e la Autieri hanno già inserito nelle loro circuitazioni invernali per l’anno prossimo teatri di rilievo come il Massimo di Palermo.

Anche la campagna riservata ai nuovi abbonati sta facendo registrare dei buoni risultati e le previsioni sono quelle di superare il numero di abbonamenti emessi lo scorso anno. Ricevere i favori, in tempo di profonda crisi economica, di una tale quantità di persone ci lascia intendere che stiamo operando bene, sempre sospinti dalla passione per il teatro e dall’amore per la nostra città”.

La possibilità di sottoscrivere un nuovo abbonamento durerà fino al 20 giugno mentre dal 22 sarà possibile acquistare i singoli biglietti per tutti gli spettacoli della stagione.