fbpx

Wanda Ferro (Forza Italia): “Alle europee un voto forte per il partito di Berlusconi”

images“Noi chiediamo un voto per le elezioni europee per cambiare i meccanismi di un’Europa che non può vivere nell’illusione dell’eterno rigore”. Lo afferma il vice coordinatore regionale di Forza Italia, Wanda Ferro, che prosegue: “Forza Italia è parte integrante del Partito Popolare Europeo, al cui interno deve maturare una coscienza forte sulla necessità di mantenere un controllo della spesa, ma anche di liberare le risorse per consentire al nostro Paese e ad altri stati membri di attraversare definitivamente la contrazione economica”. Wanda Ferro auspica che “ci sia una ripresa della partecipazione e che le previsioni sull’astensione tendano ad abbassarsi il 25 e 26 maggio. I dirigenti politici devono comprendere che questo sentimento diffuso di apatia necessita di ascolto e di concretezza”. Per il vice coordinatore regionale azzurro “le proposte di Forza Italia mirano a non rimanere ingabbiati nella logica dell’austerità diffusa, perché la paura dell’inflazione ha portato, come afferma addirittura la scuola liberale americana, a una deflazione che trascina verso il basso i redditi. Sui fondi comunitari per le aree svantaggiate in Calabria è stato fatto un passo in avanti anche nella spesa reale, ma sarà importante nel futuro scomporre le ostruzioni burocratiche che non rendono agili le procedure. La Calabria e le altre Regioni del Sud dipendono dalle risorse comunitarie – conclude Wanda Ferro- ed è importante poter continuare a coniugare gli obiettivi sociali con le politiche di espansione: i sindaci sono la vera, grande forza trainante dei nostri territori e a loro dobbiamo guardare”.