fbpx

Vibo Valentia, suicidio Agente Polizia Penitenziaria: il cordoglio dei Poliziotti Consulta Sicurezza e associazioni “ConDivisa” e ANSFO

colpi-di-pistola2“Ancora una volta ci troviamo a piangere il suicidio di un collega, uno dei nostri eroi silenziosi – Spiega Giuseppe Gaccione, Presidente della Consulta Sicurezza Provinciale che comprende i poliziotti delle sigle sindacali SAP, SAPPE, SAPAS e CONAPO – Quanto accaduto oggi a Vibo Valentia che purtroppo accade frequentemente in tante altre realtà deve far riflettere. Siamo vicini ai colleghi ed alla famiglia del poliziotto che si è tolto la vita”.

Vicinanza anche da parte delle associazioni “ConDivisa” e Sostenitori delle Forze dell’Ordine: “Infinito dolore per questi straordinari Uomini dello Stato che portano sulle spalle il peso delle sofferenze altrui e proprie in silenzio tanto da esserne sopraffatti“, dichiara Lia Staropoli, Presidente dell’associazione “ConDivisa” – Sicurezza e Giustizia.

Vicinanza alla famiglia anche da parte di Gabiria Politanò, coordinatrice regionale dell’associazione “ConDivisa” nonché figlia di un Poliziotto Penitenziario.

Cordoglio anche da parte di Massimo Martini, presidente dell’Associazione Nazionale Sostenitori delle Forze dell’Ordine che esprime vicinanza e pieno sostegno ai familiari ed ai colleghi: “Chiediamo maggiore attenzione per prevenire l’emergenza suicidi in tutti i Corpi di Polizia e Militari”.