fbpx

Viabilità e fiumi, finanziati interventi per 3,3 milioni di euro in provincia di Catanzaro

BANCONOTE SOLDI DENARORisorse per complessivi 3,3 milioni di euro sono stati destinati dal Dipartimento Lavori Pubblici della Regione Calabria alla Provincia di Catanzaro, per una serie di importanti interventi infrastrutturali per il ripristino di tratti stradali danneggiati da fenomeni alluvionali, e per la manutenzione dei corsi d’acqua. Le risorse inserite nel Piano generale degli interventi per la difesa del suolo di prima fase, sono state reperite attraverso una riprogrammazione delle economie sulle linee di intervento del settore 3.2 delle risorse del Por Fesr 2007-2013, e sono destinate alla realizzazione di nove distinti interventi che consentiranno di risolvere diverse problematiche sul territorio e soprattutto di intervenire sulla messa in sicurezza per limitare il verificarsi di ulteriori danni. In particolare gli interventi finanziati per il ripristino dell’officialità idraulica, di competenza del dirigente ing. Francesco Augruso, sono quattro, e riguardano il torrente Fiumarella per un importo di 800 mila euro; il fiume Alli per 400 mila euro; il reticolo idrografico del territorio di Curinga per 300 mila euro; il fiume Crocchio per 500 mila euro. I finanziamenti relativi alla viabilità provinciale, di competenza del dirigente ing. Floriano Siniscalco, sono cinque, e riguardano interventi di sistemazione idrogeologica e mitigazione del rischio frana lungo le strade provinciali 114 e 115 per 500 mila euro; lungo le sp 128 (ponte Turriti e ponte Ancinale – Davoli, San Sostene, S. Andrea) e sp 131 (San Sostene) per 200 mila euro; lungo la sp 85 (Feroleto Antico) per 200 mila euro; lungo la sp 93 (Nocera Terinese) per 200 mila euro; lungo la sp 73 (Sambiase-Martirano) per 200 mila euro. “Queste risorse – afferma il commissario straordinario della Provincia Wanda Ferro – ci consentiranno di realizzare i necessari interventi importanti per fare fronte a diverse situazioni di dissesto idrogeologico che interessano la viabilità provinciale, oltre che di intervenire per la messa in sicurezza dei fiumi. Per questo ringrazio l’assessore regionale ai Lavori pubblici Gentile e i dirigenti del Dipartimento, che hanno dimostrato grande attenzione per le problematiche che riguardano la sicurezza del nostro territorio”.