fbpx

Tropea (Vv), sequestrate armi e munizioni: in manette pregiudicato

guardia-di-finanza1-5c306fNella corso della notte di ieri (12 maggio) le Fiamme Gialle di Tropea hanno eseguito una perquisizioni nei confronti di un pregiudicato del luogo, L.T.F. classe 64, in quanto sospettato di detenere illegalmente armi e munizioni. Nel corso del controllo di un locale adibito a laboratorio in uso al predetto, munito di attrezzature ed utensili vari, occultati nel doppio vano realizzato all’interno di un cassetto sono stati rinvenuti una pistola comune da sparo, marca Bernardelli aut., calibro 6,35, anno 1946 nonché un castello per pistola a salve modificato a seguito di perforazione della parte otturata e tre silenziatori artigianali di varia dimensione per armi da sparo. Le attività di perquisizione hanno consentito ai Finanzieri di rinvenire anche svariate parti di armi e munizionamento, nello specifico: nr. 1 canna artigianale per arma da sparo; – nr. 27 munizioni di vario calibro; – circa 1.000 ogive di vario calibro; circa 300 bossoli misti cal. 6,35, 7,65 e 38 special; – nr. 2.369 inneschi; – nr. 39 cartucce a salve; – Nr. 2 pistole a salve ed una ad aria compressa ancora integre; – numerosi componenti/parti smontati/e per armi custoditi/e in cofanetti recanti riferimenti a pistole a salve; – scatole contenenti pallini uso caccia ed un bicchiere di plastica contenente granelli di colore verdognolo, nonché un bossolo circondato da fil di rame. Il responsabile è stato tratto in arresto e, su disposizione dell’A.G. competente, condotto in carcere. Il laboratorio e l’arsenale rinvenuto sono stati posti sotto sequestro.