fbpx

Taurianova (RC), giovane latitante si costituisce alla Polizia

298360_manetteIeri, in Taurianova (Reggio Calabria), la polizia di Stato ha arrestato G.B., 27enne rosarnese, per i reati di associazione per delinquere di stampo mafioso e rapina aggravata, in esecuzione dell’ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere, emessa dal Gip presso il tribunale – D.d.a. di Reggio Calabria. L’uomo, che si è presentato ieri pomeriggio negli uffici del commissariato della polizia di Stato di Taurianova accompagnato dal suo legale, era latitante dallo scorso maggio 2013, quando si rese irreperibile all’esecuzione del provvedimento oggi eseguito, scaturito nell’ambito dell’operazione ‘All Inside 3’.  L’uomo è accusato di aver fatto parte, della cosa di ‘ndrangheta Bellocco-Ascone, operante nel territorio di Rosarno e nelle zone limitrofe, e di aver perpetrato ai danni di un esercizio commerciale una rapina aggravata da metodo mafioso. G.B., che vanta legami parentali sia con gli Ascone che con i Pesce di Rosarno, oggi è comparso nell’aula bunker di Reggio Calabria dove è stata celebrata l’udienza preliminare del processo ‘All Inside Tre’, le cui attività investigative avevano permesso di accertare gli assetti criminali e gli equilibri che legavano i soggetti appartenenti alle cosche rosarnesi.