Taormina (Me): spaccio di cocaina, in manette due conviventi incensurati

Foto materiale sequestrato Cc TaorminaNelle prime ore della mattinata odierna, a Taormina, i Carabinieri della dipendente aliquota operativa hanno tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente Davide Fanà, nato Taormina, classe 1989,residente Castelmola e Martina Giuseppina Scalisi, nata Catania, classe 1980, residente Giardini Naxos, camerieri entrambi incensurati.

La scorsa notte, il Fanà veniva controllato mentre a bordo di un ciclomotore  percorreva via san Vincenzo a Taormina. Durante le fasi del controllo, il prevenuto si mostrava nervoso tanto da indurre i militari a procedere a perquisizione personale e veicolare, che permetteva di rinvenire all’interno della tasca del giubbotto, 4 confezioni in cellophane contenente grammi 3 circa di sostanza stupefacente tipo cocaina. La perquisizione veniva estesa anche al domicilio del Fanà sito in Giardini Naxos, dove il soggetto spontaneamente consegnava altra confezione in cellophane contenente grammi 2 circa di cocaina, mentre la perquisizione domiciliare fatta dai militari permetteva di rinvenire ulteriori grammi 3 di cocaina e 1 di marijuana, del denaro contante probabile provento di spaccio nonché un bilancino di precisione.

All’interno del domicilio del Fanà, risiedeva la convivente Martina Giuseppina Scalisi che veniva tratta  in arresto per concorso nell’attività illecita. Arrestati sottoposti regime arresti domiciliari presso rispettive abitazioni di residenza, in attesa dell’odierno rito direttissimo. Tutto il materiale rinvenuto veniva posto sotto sequestro.