fbpx
MALTEMPO,
ALLERTA METEO IN CALABRIA E SICILIA:
LA DIRETTA SU www.meteoweb.eu

SuperCoppa Lega Pro. Messina-Bassano, Silvestri. “la rimonta è possibile”

Luigi Silvestri
Luigi Silvestri

Luigi Silvestri

Il Messina prosegue il lavoro in vista del match di ritorno per la SuperCoppa di Lega Pro. I peloritani nella gara di domenica al “S.Filippo” dovranno provare a ribaltare il risultato di andata (2-0) per poter mettere le mani sul primo trofeo nella storia biancoscudata.

Il gruppo giallorosso ieri si ha svolto la seduta pomeridiana di allenamento al “24° Artiglieria”. Gli uomini di mister Grassadonia si sono impegnati in una seduta tecnico-tattica incentrata sul possesso palla per poi concludere l’allenamento con una partitella a ranghi misti. Contro il Bassano Virtus, squadra molto abile e veloce nelle ripartenze servirà una prestazione di alto livello soprattutto in fase di non possesso. Per ciò che riguarda l’assetto difensivo si cercherà di recuperare il difensore Rocco D’Aiello, costretto a lasciare il terreno di gioco per un fastidio muscolare proprio nel match di andata contro i vicentini.

Un altro pilastro della retroguardia biancoscudata, il giovane difensore ex Salernitana, Luigi Silvestri, ammette di non aver mai potuto immaginare una sconfitta così netta nella sfida del ‘Rino Mercante’: “In tutta sincerità non mi sarei mai aspettato un risultato del genere. Stranamente siamo stati un po’ nervosi, non abbiamo giocato come sappiamo, da vero Messina.” Secondo il giovane terzino della nazionale di Lega Pro la marcia in più dei veneti che ha determinato la sconfitta

Lagomarsini e Silvestri con la maglia della Nazionale U20 di Lega Pro

Lagomarsini e Silvestri con la maglia della Nazionale U20 di Lega Pro

di domenica scorsa è stato il cinismo: “Credo che loro siano riusciti a mettere più agonismo e determinazione sul campo rispetto a noi. Anche se siamo partiti bene nel primo quarto d’ora mettendoli subito in difficoltà non siamo stati bravi a dare continuità alla manovra e ci siamo fatti schiacciare troppo. Sappiamo che il Bassano è una squadra non semplice da affrontare perché riesce a ripartire con grande velocità, ma nel corso soprattutto del primo tempo non siamo riusciti ad arginarli. Direi che la differenza l’ha fatta la loro bravura nel sfruttare i nostri errori e capitalizzarli ottenendo il massimo risultato”.

“Subito il primo gol – prosegue Silvestri – forse abbiamo avuto troppa foga nel voler pareggiare e non siamo stati sereni nel gestire tutto il resto della partita”.

  • Domenica servirà una grande prova, quale sarà la ricetta per ribaltare il 2-0 dell’andata?

“Sicuramente il Bassano è una squadra che nel match di andata ci ha fatto un’ottima impressione. Una formazione compatta, ben disposta in campo e con le idee chiare. Ma noi i primi 20 minuti li abbiamo messi sotto e credo che se ci crediamo tutti con l’aiuto dei nostri tifosi possiamo farlo anche per 90 minuti. Rimontare questo 2-0 e conquistare la Coppa è possibile”.