fbpx

Spostamento agenzia beni confiscati, Alfano: “assolutamente no, Reggio non si tocca”

Alfano_scopelliti3 “Non ci penso neanche“. Cosi’ il ministro dell’Interno, Angelino Alfano risponde all’ANSA sul possibile spostamento della sede dell’agenzia nazionale per i beni confiscati alla mafia da Reggio Calabria a Roma. “Non ci sono tagli o spending rew che tenga – aggiunge Alfanoi simboli devono restare tali“. “Reggio Calabria non si tocca. E’ questa la linea che sosterro‘” aggiunge il ministro dell’Interno commentando l’ipotesi del trasferimento a Roma della sede dell’ agenzia per i beni confiscati, nell’ambito della riforma prevista da un ddl Interni-Giustizia, a quattro anni dalla sua istituzione. “Ero presente al Consiglio dei ministri che istitui’ l’Agenzia e fui promotore di questa iniziativa“, dice ancora il ministro parlando della scelta di Reggio Calabria come sede dell’ istituzione. “La sua cancellazione non esiste“, conclude.