fbpx

Speciale Elezioni Spadafora (Me), ecco la lista “L’Altra Spadafora” con Giuseppe Pappalardo sindaco

/

l'altra spadafora 1 di Sofia San Martino – La lista n. 2 “L’Altra Spadafora” ha presentato i suoi candidati e il suo programma il 2 maggio presso il Ritrovo Grande Olimpo, con la partecipazione del Presidente della Regione, Rosario Crocetta.

L’attuale sindaco, dott. Giuseppe Pappalardo, si candida nuovamente per guidare il paese, portando con sé buona parte della squadra che lo ha accompagnato in questi ultimi cinque anni.

Una delle novità presentate è l’attività di un gruppo cospicuo di giovani che si impegnano a dare risposte ai problemi del paese attraverso delle soluzioni. Il loro rappresentante in lista è Grazia Sindoni e i punti nodali del loro programma si riferiscono innanzitutto alla pulizia del paese attraverso dei metodi partecipativi, che prevedano la collaborazione con i comuni limitrofi, attraverso la creazione di una cooperativa. La proposta è quella di un’amministrazione che si fa impresa, che si affida a varie figure professionali (impiantisti, operatori ecologici, manutentori del verde) per abbattere le spese onerose di affidamento a cooperative esterne.

Questi giovani puntano alla costruzione di un ufficio Europa, per saper intercettare i fondi che l’Unione mette a disposizione degli stati membri e per sfruttarli nei campi del sociale, della cultura, dell’efficienza energetica, degli spazi pubblici.

 Di Europa si è discusso anche insieme al Presidente della Regione Crocetta, che ha sostenuto l’importanza del voto alle Europee, proprio per far sentire la voce dei più giovani e ha parlato delle grandi opportunità che i fondi dell’Unione rappresentano per la Sicilia.

Il candidato sindaco Giuseppe Pappalardo ha chiesto con forza di attivarsi per l’applicazione dell’articolo 38, che riguarda la bitumazione di tutto lungomare, in cattive condizioni da troppo tempo. Nel 2012 era stato approvato un finanziamento di 200.000 euro, poi revocato, per problemi finanziari, dalla nuova giunta regionale.

Durante la serata si sono illustrati tutti i finanziamenti ottenuti dall’amministrazione uscente negli ultimi cinque anni, che riguardano lavori come: il completamento del consolidamento del versante est del centro abitato di San Martino, la realizzazione di un’elisuperficie, la manutenzione di uno dei plessi scolastici, l’allestimento del Museo dell’Argilla, la pubblicazione di libri su Spadafora, la realizzazione di un centro commerciale naturale, la pulizia e la riparazione della condotta fognaria. Trentasei in tutto i finanziamenti ottenuti, arricchiti anche da una serie di iniziative a carattere culturale e turistico, come convegni e seminari informativi, mostre di pittura e fotografia al Castello, una lectio magistralis svolata dal Prof. Gaetano Silvestri, Giudice della Corte Costituzionale, sull’Attualità della Costituzione, la partecipazione alla Borsa Internazionale del Turismo (BIT) di Milano.

Il programma della lista presta particolare attenzione alla tutela della salute pubblica e alle politiche sociali, con un occhio di riguardo ai bambini, alle persone non autosufficienti, agli anziani e alle famiglie indigenti. Per quanto riguarda i lavori pubblici, le priorità indicate sono: la riqualificazione del marciapiede della via Nazionale, la riqualificazione del lungomare della zona Arcipretato, l’ampliamento e la riunificazione dei due cimiteri. Nel programma è dedicato, inoltre, ampio spazio anche all’occupazione, con la creazione di uno sportello informativo e poi, ancora, attività per la promozione della cultura, del turismo, dell’istruzione, dello sport e del commercio.

 Ecco i nomi che compongono la lista L’ALTRA SPADAFORA:

Candidato sindaco

Giuseppe Pappalardo

Assessori designati

Matroieni Anna

Miceli Fabio

Candidati

Aloe Francesco

Arcuri carmelo

Barberi Antonino

Bottaro Maria Antonia

Centorrino Tindaro

Ceraolo Antonino

Costantino Giovanna

D’Amico Antonio Giacomo

Giorgianni Giuseppe

Guido Gaetana

Ialacqua Salvatore

Mastroieni Anna

Merillo Francesca

Sindoni Grazia

Venuto Tania

Leggi anche: