fbpx

Speciale Elezioni Rometta (Me): ecco la lista “Impegno, coerenza, buonsenso” con Nino Cirino sindaco

/

presentazione cirino rometta 1Il turismo, il commercio e l’agricoltura sono, secondo il programma elettorale della Lista n°2, i punti di forza di Rometta. Su questi vogliono puntare i candidati consiglieri con Nino Cirino, di professione promotore finanziario, che concorre alla poltrona di sindaco per il comune tirrenico chiamato alle urne il 25 maggio.

Impegno, coerenza e buonsenso sono le tre parole chiave di questo gruppo, presentato a Rometta centro il 10 maggio, formato per la gran parte da componenti alla loro prima esperienza politica.

“Il primo punto che il sindaco dovrà affrontare – si legge nell’incipit del programma elettorale – sarà la riorganizzazione degli uffici pubblici secondo le competenze, i ruoli assegnati, le necessità dei vari uffici e le esigenze del territorio. Questo perché si vuole che le risorse umane (primo patrimonio di ogni amministrazione) siano utilizzate e dislocate non in base a criteri personalistici o di vicinanza al proprio elettorato, ma secondo le necessità quantitative e qualitative dell’intero territorio Comunale”.

“La pulizia delle strade e delle spiagge – si legge ancora nel documento programmatico – il funzionamento e la corretta gestione della scuola e dei servizi annessi, i rifiuti, la pulizia e il decoro degli spazi verdi a disposizione, specialmente a Rometta Marea e Sant’Andrea, dove una riqualificazione dell’arredo urbano è condizione indifferibile” sono alcuni cardini che il gruppo si impone di attenzionare. “E ancora, la segnaletica stradale, la viabilità, la sicurezza stradale, l’attenzione al bilancio”, così come il rientro di tasse quali l’IMU e la TARSU sono altri punti evidenziati nel programma di Impegno, coerenza e buonsenso.

Sempre nel testo in questione, vengono poi elencate le “storiche” opere incompiute: “Il ponte di collegamento con Spadafora; quello verso Saponara; la metanizzazione di Rometta centro; la struttura polivalente di Rometta Marea che il sindaco attuale ha dato per iniziata almeno 4 volte; gli importanti lavori di manutenzione del depuratore fognario; le pompe di sollevamento in contrada Safi e non per ultima la delegazione comunale di Rometta Marea, che ormai da mesi attende di essere collaudata ed entrare finalmente in funzione”. Accoglienza, turismo, mare; strada, sicurezza e viabilità; aspetti sociali; scuola e stili di vita, sono i temi in cui si articola il programma elettorale.

Sul fronte prettamente sociale, il gruppo che Cirino si propone di portare alla guida del comune conta di realizzare l’apertura di un fondo sociale (destinato a chi vive un disagio economico accertato) che verrebbe alimentato da una quota % delle indennità dei componenti della giunta amministrativa e da tutti i cittadini che vorranno dare il proprio contributo.

nino cirino 2“Perché questa mia candidatura, perché la nascita di questa lista?” esordisce Nino Cirino aprendo la presentazione del suo gruppo. “Non è nata così, all’improvviso, è una lista che ha una storia e che è nata dopo un bel periodo di riflessione. Nella passata campagna elettorale ero candidato assessore designato nella lista di Nino Visalli. Purtroppo andò male e malgrado questo, il mio consigliere Giovanni Olivo, che mi ha seguito per ben 10 anni in questo percorso, è stato il più votato di tutti, e ha avuto il ruolo dell’opposizione e l’ha tenuto coerentemente per 5 anni. Mentre in questo stesso lasso di tempo – sottolinea il candidato sindaco – altri, della nostra stessa squadra, dalla minoranza sono passati alla maggioranza, e chi era nella maggioranza è passato nella minoranza. Questo – prosegue Cirino – ha creato un po’ di confusione nell’elettorato. La gente non riusciva più a credere nella politica, a vedere un percorso lineare”. Sono queste le motivazioni che hanno spinto Nino Cirino alla candidatura.  “Le scelte politiche possono essere opinabili, ma su una cosa io penso che tutti possiamo essere d’accordo: che in 5 anni l’amministrazione uscente non abbia avuto mai una maggioranza. Dietro la spinta dei miei concittadini ho voluto iniziare questo progetto, insieme a persone che si spendono per il proprio paese e sappiamo che manterremo il nostro ruolo, qualunque sia l’esito elettorale” spiega ancora il candidato, che conclude: “Bisognava creare qualcosa che uscisse fuori dai vari gruppi storici e fuori da ogni logica partitica. E allora mi sono messo a lavoro, insieme ad alcuni componenti del mio gruppo, e abbiamo cominciato a parlare alla cittadinanza. Ho usato molto Facebook, i media, per coinvolgere più gente possibile; per creare una squadra coesa che nel tempo possa governare questo paese. Saremo votati o non lo saremo, una cosa è sicura: siamo un gruppo, che non passerà dalla maggioranza alla minoranza e viceversa”.

Ecco i candidati consiglieri che compongono la lista n° 2 “Impegno, coerenza, buonsenso”:

Allia Aurelio

Aloi Giuseppina (detta Irene)

Bonasera Marisa

De Gaetano Salvatore

Giacon Luisa

Giordano Lucia

Inferrera Giuseppe

Laganà Teresa

Lombardo Giovanni

Mastronardo Tania

Ruggero Giovanni (detto Scandurra)

Russo Donatella

Venuto Antonino (detto Nino)

Vinci Patrizia

Zimbaro Massimo

Assessori Designati:

Aloi Giuseppina

Lombardo Giovanni

 

Leggi anche: