fbpx

Sicilia, domani il verdetto in Cassazione per Dell’Utri

imagesDomani davanti alla Prima sezione penale della Cassazione dovrebbe essere celebrato l’ultimo atto della vicenda che vede imputato Marcello Dell’Utri per concorso esterno in associazione mafiosa con una condanna a 7 anni di reclusione. Tre le strade percorribili da piazza Cavour: la conferma della sentenza d’appello e in questo caso la domanda di estradizione (l’ex senatore di Fi si trova a Beirut) legata alla misura cautelare, con una procedura tecnica, dovrebbe tramutarsi in un’istanza per esecuzione della pena; l’annullamento secco dell’appello bis (ipotesi improbabile). La Suprema Corte potrebbe anche, come già aveva fatto il 9 marzo del 2012, annullare con rinvio la sentenza d’appello, disponendo un appello- ter per Dell’Utri. Va ricordato che, in base ai calcoli, la prescrizione dovrebbe scattare il prossimo luglio.