fbpx

Scopelliti (NCD): “Nuovo soggetto politico aggreghi anche la destra storica”

images“Dice bene Lorenzo Cesa quando parla della necessità della nascita di un nuovo partito dopo le europee”. Lo afferma Giuseppe Scopelliti, candidato alle elezioni europee nella Lista Nuovo Centrodestra – Udc – Ppe. “E’ bene però – continua Scopelliti – che comprenda da subito che quanto accadrà dopo il 25 maggio non dovrà essere una semplice fusione tra Nuovo Centro Destra, Udc e Popolari per l’Italia. Il partito di cui sono fondatore e che della destra interpreta i valori è nato con obiettivi ben differenti dalle altre esperienze politiche, sia per avvicinare le formazioni di centrodestra ma anche per aggregare tutte quelle componenti della destra storica italiana che può contare su un elettorato di almeno cinque milioni di voti e che ad oggi non si riconosce in alcuna formazione politica. Differentemente – prosegue Scopelliti – si potrebbe creare l’ennesima formazione centrista rischiando di fallire un obiettivo ben preciso, quello di dare all’elettorato italiano un nuovo schieramento politico che coinvolga tutta l’area di centrodestra che in Italia, e i sondaggi ne sono la dimostrazione, è la maggioranza. Solo così – conclude Giuseppe Scopelliti, candidato alle elezioni europee nella Lista Nuovo Centrodestra – Udc – Ppe -potremo dare una giusta rappresentanza a tutti quegli elettori che vedono in noi il futuro dell’Italia”.