fbpx

Scopelliti (NCD): “Dalla Regione oltre ventuno milioni alla città di Reggio per il Turismo, l’Arte e la Cultura”

images“Finalmente la città di Reggio, completamente dimenticata dalla precedente Giunta di centrosinistra, ha avuto negli ultimi quattro anni con la mia presidenza stanziati oltre 630 milioni di fondi straordinari, quasi tutti non impiegati. Un notevole sforzo è stato fatto anche nel settore turismo, arte e cultura dove abbiamo destinato per la città di Reggio somme per oltre ventuno milioni”.
“Grazie al mio intervento – ha detto il leader del Centrodestra calabrese Scopelliti  impegnato in questi giorni nella fase finale della campagna elettorale che lo vede candidato nella lista Ncd-Udc – sono riuscito a sanare situazioni che altrimenti avrebbero procurato ingenti danni alla città. La Regione ha dovuto stanziare le somme necessarie per il completamento definitivo del Museo della Magna Grecia, dal momento che la cifra prevista dal Ministero per i Beni culturali nell’ambito del programma dei 150 anni dell’Unità d’Italia si è rivelata insufficiente. Un altro esempio: la precedente Giunta di Centrosinistra aveva predisposto il bando per il recupero dei centri storici senza però prevedere la relativa copertura finanziaria. La nostra Giunta ha provveduto a colmare questo vuoto. Sono significative gli interventi nei settori della cultura e della ricerca e nella corretta ed efficace gestione dei fondi relativi ai Progetti integrati di sviluppo urbano (i Pisu)”.
Passando dalle parole ai fatti, Scopelliti ha citato opere e cifre stanziate. “Per i lavori di completamento dell’Areana Lido sono stati erogati 900 mila euro; un 1.250.000 per piazza Italia, le Mura greche e piazza Castello; 700 mila per la riqualificazione dell’ex Caserma Mezzacapo; un 1.211.000 per sostenere le attività del teatro “Cilea”; 2.985.000 per manifestazioni promozionali, culturali e ricreative; 20.500.000 dedicati all’Istruzione (Scuole, Università, Progetti formativi, edilizia scolastica); 2.500.000 per i voucher formativi; 16.000.000 per Cluster energie rinnovabili-Università Mediterranea; 7.800.000 per la Zona franca urbana a Catona; 800.000 per il progetto relativo ai centri storici; 7.000.000 per attrarre nuove compagnie all’aeroporto “Tito Minniti”. Un’altra ingente somma, pari a 21.650.000 è stata stanziata a sostegno delle attività culturali destinate a Università, Scuole, Fondazioni, Accademia, eventi storicizzati, festival, rassegne culturali e artistiche”.
“Questi citati – conclude Scopelliti – sono soltanto una parte dei fondi destinati a Reggio relativi al comporto Turismo, arte e cultura. Una parte indubbiamente rilevante che nessun altro governo regionale ha mai destinato alla nostra città”.