A Scilla un suggestivo matrimonio sott’acqua per Antonio ed Elisabetta, sub di Palmi

matrimonio subUn evento particolarmente affascinante e suggestivo si e’ svolto a oggi a Scilla, perla della Costa Viola, nella zona tirrenica della provincia di Reggio Calabria: il mare ha unito in matrimonio una giovane coppia, Antonio ed Elisabetta, entrambi di Palmi ma che si conobbero proprio a Scilla. I due sono davvero amanti del mare, tanto che il loro “si‘” lo hanno voluto dire nelle acque, a 30 metri di profondita’. Sono entrambi subacquei provetti e, grazie a padre Raffaele Melacarne, frate cappuccino di Bari anche lui subacqueo i due hanno potuto coronare il loro sogno d’amore dicendo “si'” in modo inconsueto: lanciando verso la superficie due palloni di segnalazione su cui erano stampati due grandi SI. Poi si sono scambiati gli anelli, che un collega aveva portato dentro una conchiglia. Padre Melacarne ha benedetto l’unione sotto le acque, infine c’e’ stato il corteo sottomarino, insieme ad amici ed appassionati come loro, mentre i familiari e decine di turisti, meravigliati, attendevano sulla spiaggia il loro ritorno.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE