fbpx

Santelli (FI): “Primo atto governo Renzi togliere agenzia beni confiscati a Reggio”

images“Il primo atto compiuto dal governo Renzi per la Calabria e’ stato togliere a Reggio la sede dell’agenzia nazionale dei beni confiscati. Vorrei sapere cosa pensa di questo il ministro dell’Interno, che quando stava con noi si gloriava delle decisioni di Berlusconi che ha fatto tantissimo per la legalita’ in questo territorio, tra cui proprio l’istituzione dell’agenzia con sede a Reggio Calabria. E chi qui e’ nel partito del ministro dell’Interno oggi non faccia finta di protestare”. E’ quanto ha affermato, intervenendo a una iniziativa elettorale con Raffaele Fitto, la coordinatrice calabrese di Forza Italia, Jole Santelli. “Nessuno ha fatto per la sicurezza, per la legalita’ e per Reggio Calabria quanto ha fatto Berlusconi, che non partecipa alle carovane antimafia ma da presidente del Consiglio e’ stato l’unico ad approvare provvedimenti concreti contro le mafie. Nel momento di massima emergenza criminale in Calabria, come segnale di presenza dello Stato, ha fatto riunire qui il Consiglio dei Ministri; ha finanziato numerosi atti concreti e ha fatto partire i lavori per il nuovo tribunale di Reggio; ha visto, durante i suoi anni di governo, assicurati alla giustizia tantissimi e pericolosi latitanti. Oggi quest’uomo, il nostro leader, e’ costretto ad andare ai servizi sociali: sente di aver subito una sentenza profondamente ingiusta ma da uomo delle Istituzioni rispetta la legge”.