fbpx

San Mauro Marchesato (KR): lite tra vicini di casa sfocia in omicidio. Arrestato 28enne

downloadUn uomo di 43 anni, Giovanni Scarfone, è stato ucciso ieri sera a San Mauro Marchesato (KR), raggiunto da numerose coltellate in varie parti del corpo.

A nulla è valso l’intervento del 118: quando i sanitari sono giunti sul posto l’uomo era già morto, aggredito con un coltello da cucina con lama lunga 25 centimetri da quello che, secondo la ricostruzione dei Carabinieri, era un suo amico.

I Carabinieri della stazione di Santa Severina, per l’appunto, sono intervenuti prontamente sul posto, allertati da una chiamata fatta da un vicino di casa dei due.

L’omicidio, come riporta  La Gazzetta del Sud, è avvenuto ieri, intorno alle 23.00 di sera, in via San Leonardo, all’interno di una delle palazzine delle case popolari, e sarebbe seguito ad una serie di screzi tra vicini di casa; è stato subito individuato l’omicida, un giovane di 28 anni, Salvatore Drammis, che aveva da tempo dissidi con il defunto.

Drammis è stato, infatti, trovato nella stessa zona, ed ed aveva gli indumenti sporchi di sangue, con ancora in mano il coltello; lui stesso ha confessato l’omicidio ed è stato già trasferito nel carcere di Catanzaro. Sembra che la lite, questa volta, sia scaturita per il rumore che faceva il figlio di Scarfone, mentre giocava nei pressi della palazzina dove vittima e omicida abitavano.