fbpx

La Rondine Edizioni di Catanzaro presenta “Psicoquantum” di Alberto Lori al Salone di Torino

imagesE’ necessario prendere consapevolezza dei propri automatismi per vedere la nostra realtà, soggettiva e personale, trasformata in meglio. E’ il messaggio che Alberto Lori – esperto in comunicazione con tanti anni di professione maturati in Rai nell’ambito del Giornale radio e del Telegiornale – ha lanciato attraverso il suo ultimo libro “Psicoquantum. Riconoscere la propria essenza per plasmare il proprio destino” presentato sabato sera al Salone di Torino. Il volume, edito dalla casa editrice catanzarese La Rondine Edizioni, rappresenta il seguito ideale della precedente pubblicazione di Lori, “Il fattore Q” – eletto libro dell’anno 2013 da ClassTravel.it – attraverso cui l’autore forniva la sua risposta al bisogno di affrontare le difficoltà con metodo scientifico con l’obiettivo di trasformare i dubbi in convincimenti che tutto è possibile. Ad introdurre l’incontro è stato il direttore generale di La Rondine, Gianluca Lucia, che ha espresso la sua soddisfazione per essere riusciti a dare seguito al lavoro di ricerca avviato dall’autore nel campo della psicologia quantistica: “Per la nostra casa editrice – ha dichiarato Lucia – è un motivo d’orgoglio presentare a Torino un’opera che, siamo sicuri, potrà suscitare notevole interesse anche tra i più giovani a cui Lori si rivolge in maniera particolare. Visto il periodo difficile che le nuove generazioni stanno vivendo sotto diversi punti di vista, questo libro può rappresentare una guida ed uno stimolo in più per affrontare i problemi quotidiani in maniera più serena e con maggiore fiducia nei propri mezzi per essere realmente artefici del proprio destino”.
Con “Psicoquantum” Lori sottolinea l’importanza di adoperare in maniera virtuosa gli strumenti mentali intervenendo sulle nostre percezioni per renderci liberi da ogni automatismo e creare il destino che più desideriamo, con particolare riferimento alla malattia e alla possibile guarigione: “Tutto dipende – afferma l’autore – dalla percezione che abbiamo dell’ambiente che ci circonda. E’ fondamentale riprendere in mano il proprio destino, e questo non lo si fa scaricando le responsabilità dei propri insuccessi sul sistema. Così si finirebbe solo per dare maggiore carica energetica alle proprie mancanze rispetto alle potenzialità e alle capacità personali. Piuttosto, bisogna imparare a creare consapevolmente le condizioni idonee per non rimanere schiavi del passato e per cambiare la propria realtà gettando le basi per il futuro”. Lori indica, quindi, la formula ideale per affrontare al meglio la propria vita quotidiana: “Il mio consiglio – continua – è quello di seguire l’equazione pensare-sentire-essere. Sognare ad occhi aperti, tramite la visualizzazione, può aiutare a vivere nuove esperienze mentali e a scoprire l’emozione di vedere realizzati i propri obiettivi. Unendo il pensiero elettrico al magnetismo del sentimento ogni esperienza può essere fissata nel ricordo: per cambiare non ci si deve mai abbandonare al flusso degli eventi, ma metterci la massima volontà e consapevolezza”.

L’AUTORE
Alberto Lori, 2 anni di giornale radio, 12 anni di telegiornale RAI; redattore del telegiornale Contatto di Maurizio Costanzo alla PIN della Rizzoli; collaboratore de Il Giornale dei Misteri di Giulio Brunner e di Mondo Archeologico di Mirella Rostaing Casini; ha diretto Immagine Italia, rivista trimestrale di carattere turistico; il settimanale ASI, Agenzia Sanitaria Italiana; Quasar, il primo mensile italiano di scienza alternativa. Coordinatore di Dimensione Uomo, gruppo d’informazione, divulgazione e ricerca scientifica, e’ giornalista freelance e voce di documentari e rubriche TV di successo come: Mixer, Top Secret, Ultimo Minuto, SuperQuark, Sorgente di Vita, Porta a porta, Sfide, La Storia siamo noi, etc.
Diplomato Practitioner e Master advanced in PNL al’ISI-CNV di Marco Paret e in Sviluppo delle Risorse umane alla HRD Academy di Roberto Re, si è specializzato in PNL seguendo i corsi di Anthony Robbins e di Richard Bandler e in psicologia quantistica con lo psicologo Ilio Torre. Insegnante di Comunicazione verbale alla Luiss, Corso di giornalismo, è libero docente di Comunicazione al Campus de’ Media organizzato dal CONI (Impara l’arte del comunicare scritta e parlata) e nel Master in Relazioni Pubbliche e Comunicazione all’Università Popolare Unintess (Università Internazionale di Scienze Sociali) di Mantova. Inoltre, tiene seminari su “Reading & speaking” all’Università della Sapienza di Roma per la facoltà di “Scienza della Comunicazione” nell’ambito dei corsi d’esame di Teoria e Tecnica del linguaggio giornalistico del prof. Aldo Fontanarosa e di Economia e Organizzazione delle Imprese Editoriali del prof. Giuseppe Marchetti Tricamo e all’Università di Cagliari presso la facoltà di “Scienze della formazione” nell’ambito del corso di Teoria dei linguaggi e della comunicazione della Prof.ssa Elisabetta Gola.