fbpx

Roghi di spazzatura: a Crotone i forestali denunciano agricoltore 45enne

Mezzo del Corpo forestale della CalabriaUn agricoltore crotonese di 45 anniI.A., è stato denunciato dal personale del Corpo Forestale di Crotone perché avrebbe appiccato ripetutamente dei roghi tossici all’interno dei suoi campi, probabilmente per smaltire il materiale di scarto delle coltivazioni, come i tubi in polietilene utilizzati per l’impianto di irrigazione sul terreno.

Gli agenti sono intervenuti dopo aver notato, nel corso di un controllo del territorio, una vistosa colonna di intenso fumo nero che proveniva da località “Bucchi”. Il fuoco stava divampando nei pressi di una serra dismessa, mentre un uomo, identificato come il conduttore del fondo, avendolo avuto in concessione gratuita, era intento con il suo trattore nei lavori di preparazione del terreno prima di procedere alla coltivazione. Il rogo stava interessando i tubi in polietilene che si utilizzano per gli impianti di irrigazione dei campi agricoli.

Accertato che l’agricoltore sarebbe stato solito utilizzare questo sistema per smaltire i rifiuti, i forestali hanno trovato altri resti di incendi un po’ su tutto il terreno, con residui plastici alla base, e pertanto è stato denunciato all’autorità giudiziaria per l’ipotesi di reato di combustione illecita di rifiuti speciali e getto pericoloso di cose.