fbpx

Regione Calabria, Pugliano ha incontrato i bambini dell’Istituto “via Roma-Spirito Santo” di Cosenza

imagesContinua il tour degli incontri territoriali, organizzati dall’Assessorato alle Politiche dell’Ambiente della Regione Calabria, per diffondere tra i bambini della scuola calabrese le buone prassi al rispetto ed alla protezione dell’ambiente con una particolare attenzione alla necessità di ridurre la produzione dei rifiuti, attraverso la raccolta differenziata.
L’ottavo incontro territoriale – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta – che si è svolto a Cosenza, presso l’Istituto comprensivo “via Roma-Spirito Santo” ha avuto una prima fase didattico/formativa dedicata al rispetto ed alla salvaguardia dell’ambiente, affidata ai professionisti della Sial, che hanno lanciato un messaggio importante “Madre Natura rappresenta la mamma di tutti noi, quindi dobbiamo rispettarla ed amarla”.
Con argomenti semplici, i relatori della Sial hanno coinvolto gli alunni entusiasmandoli con dei giochi educativi e percorsi formativi, predisposti appositamente per instaurare nei bambini la consapevolezza che il nostro territorio e l’ambiente che ci circonda sono fondamentali per il nostro futuro.
I bambini si sono divertiti con il gioco “Le 4R”( Riduzione, Riuso, Riciclaggio, Recupero energetico) con il quale si vuole insegnare come gestire i rifiuti domestici, trasformandoli da problema a risorsa.
Al momento ludico/formativo, ha fatto seguito la presentazione di un questionario on-line sugli argomenti trattati, che i bambini compileranno a casa coinvolgendo le famiglie sulle tematiche affrontate e con il quale si potrà percepire il grado di educazione e di formazione sul tema del rispetto ambientale e della raccolta differenziata.
Alla fine dei lavori è stato consegnato agli alunni un kit di cancelleria realizzato con materiale riciclato ed uno speciale Diploma che gli conferirà il titolo di “missionari dell’ambiente”.