fbpx

Reggio: altre spettacolari foto delle “velella velella” spiaggiate sulla costa

/

IMG_0088In queste ultime settimane le velella velella hanno letteralmente “invaso” le spiagge del Sud, colorando le spiagge di blu a causa dell’arrivo di un’enorme massa di questo tipo di meduse. Si tratta di una specie di medusa nota anche come “barchetta di San Pietro” perché galleggia sulla superficie dell’acqua e viene sospinta dal vento, proprio come una piccola barca a vela, innocua e non urticante per l’essere umano anche se viene sconsigliato di portarsi le dita agli occhi dopo averle toccate in quanto comunque contengono alcune tossine che gli consentono di uccidere il plancton di cui si nutre.

Il ciclo vitale di questi organismi non è ancora del tutto conosciuto. Probabilmente le meduse velella velella si spostano in profondità dove si riproducono per via sessuale, cioè tramite la produzione di uova e spermatozoi. Nelle nostre zone si possono osservare nelle stagioni intermedie, cioè in primavera e in autunno.

Ecco alcune bellissime foto inviateci proprio da Giuseppe Posillipo, che ringraziamo: