Reggio: presentato il programma dei festeggiamenti in onore di Sant’Antonio di Padova

Sant’Antonio da PadovaE’ stato presentato, presso i locali dell’Opera Antoniana “Don Orione” di Reggio Calabria, il programma dei festeggiamenti in onore di Sant’Antonio di Padova, che coincide quest’anno, con l’80° anniversario dell’inaugurazione del Santuario, sito in Collina degli Angeli. Alla Conferenza Stampa hanno partecipato Don Domenico Crucitti, parroco e direttore del’Opera Antoniana, la Dott.ssa Tiziana Praticò, Coordinatrice del Comitato feste S. Antonio, e Don Vittorio Quaranta, coordinatore de “I giovani di S. Antonio”. Nella stesura del programma della Tredicina 2014 che inizierà sabato 31 maggio e terminerà venerdì 13 giugno, si è voluto mettere in risalto, come dichiarato da Don Crucitti, le tre urgenze che, i vescovi italiani su input di Papa Francesco, hanno individuato per la pastorale: la famiglia, i disoccupati e i migranti, tenendo presente anche i momenti spirituali specifici, le realtà aggregative, i disabili e  le confraternite. Tutti questi temi saranno protagonisti in ogni giornata della tredicina e riguarderanno sia l’aspetto religioso, per coinvolgere la comunità cristiana, che quello civile e sociale, utile ad incidere nel territorio.

Per quanto riguarda il programma civile, è intervenuta la Dott.ssa Tiziana Praticò, coordinatrice del comitato feste, che ha illustrato i momenti significativi di questa Tredicina: “Quest’anno abbiamo voluto concentrare le nostre forze su tre incontri – dibattito sui problemi del lavoro, della legalità e dell’ambiente, a cui parteciperanno personalità illustri. In più abbiamo riservato molto spazio ai concorsi di poesia come quello in vernacolo calabrese e anche al 34° Concorso di poesia “Giovani Sempre” Memorial Giovanni Calcaramo. Inoltre avremo delle serate dedicate alla danza attiva con la partecipazione di alcune scuole cittadine e la Rassegna Canora “S. Antonio 2014” per voci nuove. La giornata finale del 13 giugno infine sarà dedicata all’Anno Missionario Orionino, accompagnata dal cabaret dei “Treunquarto” e i tradizionali fuochi pirotecnici a mezzanotte.”

Sui tre incontri – dibattito, novità del programma di quest’anno, in cui i giovani saranno protagonisti, è intervenuto Don Vittorio Quaranta, coordinatore de “I Giovani di S. Antonio”: “Nel contesto della seconda fase del Sinodo riguardante l’area “Università, lavoro, cittadinanza, partecipazione e politica” abbiamo voluto dare la possibilità ai nostri giovani della città di confrontarsi riguardo a tre ambiti che riteniamo particolarmente importanti. Nel nostro contesto reggino sono: i temi del lavoro, della disoccupazione, della legalità e il tema della cittadinanza attiva che comporta anche la responsabilità di ognuno di noi di rendere questo ambiente sempre più bello e sempre più idoneo, visto che in città quest’anno il problema dei rifiuti ci ha interessato da vicino”.

Questi incontri, saranno preceduti da una S. Messa presieduta da un sacerdote esperto sul tema e partiranno già domenica 1 giugno, con la “Giornata dei Lavoratori e di chi è in attesa di occupazione”, sabato 07 giugno con la “Giornata della Legalità” e mercoledì 11 giugno con la “Giornata della salvaguardia del creato”.

Di seguito il programma degli incontri e il dettaglio delle personalità che parteciperanno:

Domenica 01 giugno “Giornata dei Lavoratori e di chi è in attesa di occupazione:

ore 18.00 Messa presieduta da Mons. Angelo Casile

ore 19.00 incontro-dibattito sul tema “I giovani e il lavoro”, presso l’Auditorium, a cui parteciparanno: Bruno Marte (Segretario Generale Fenea/Uil), Dott.ssa Sabrina Santagati (Direttore Arpacal) e altri rappresentanti del mondo del lavoro. Modera il giornalista Giuseppe Laganà.

Sabato 07 giugno “Giornata della Legalità”:

ore 18.00 Messa presieduta da Padre Giovanni Ladiana

ore 19.00 incontro-dibattito sul tema “I giovani e la legalità”, presso l’Auditorium, a cui parteciperanno: Federico Cafiero De Raho (Procuratore capo della Repubblica di Reggio C.), Luciano Gerardis (Pres. del Tribunale di Rc), Il comandante dei Carabinieri Ugo Cantone, Il comandante della Guardia di Finanza Alessandro Barbera, il Questore Dott. Guido Longo e Padre Giovanni Ladiana. Modera il giornalista Giuseppe Laganà.

Mercoledì 11 giugno “Giornata della salvaguardia del creato”:

ore 18.00 Messa presieduta da Padre Pasquale Comito

ore 19.00 incontro-dibattito sul tema “I giovani e l’ambiente”, presso la Piazza del Santuario a cui parteciperanno: Nuccio Barillà (Lagambiente Calabria), Beatrice Barillaro (WWF Calabria) e altri esponenti delle associazioni ambientaliste.

Ecco il Programma della Festa Sant’Antonio