fbpx

Reggio, Piccola Enoteca Provinciale: cercasi operatori

imageContinua l’iter di definizione dell’allestimento della “Piccola Enoteca Provinciale” presso l’Aeroporto dello Stretto “Tito Minniti” di Reggio Calabria, promosso dall’Amministrazione provinciale di Reggio Calabria. In una fase iniziale di programmazione, il Settore Agricoltura Caccia e Pesca di Palazzo Mauro ha indetto una manifestazione d’interesse per le aziende vitivinicole produttrici di vino a marchio Doc ed Igt, finalizzata alla selezione della aziende interessate ad esporre le proprie produzioni a marchio certificato. L’iniziativa, voluta fortemente dal Presidente della Provincia di Reggio Calabria Giuseppe Raffa e promossa dall’Assessorato all’Agricoltura guidato dall’Assessore Gaetano Rao, attua una politica di “travel retailing” in grado di intercettare i gusti e le abitudini dei consumatori finali e sfruttare le potenzialità insite nei luoghi e snodi di movimento, nelle fattispecie le aree adibite al traffico passeggeri dello scalo reggino. Oggi, è possibile scaricare direttamente dal sito istituzionale www.provincia.rc.it la manifestazione d’interesse rivolta, stavolta, agli operatori economici interessati alla gestione della “Piccola Enoteca Provinciale”. L’avviso esplorativo mira ad individuare soggetti economici che, in possesso dei requisiti richiesti dalla Stazione Appaltante, la Provincia di Reggio Calabria per l’appunto, possano sottoscrivere un contratto della durata di un anno per la gestione della “Piccola Enoteca Provinciale”. Il soggetto gestore avrà il compito di allestire gli spazi espositivi dell’enoteca e dei vini Doc ed Igt ed organizzare attività di degustazione in abbinamento con i prodotti agroalimentari del territorio. Sotto l’aspetto propriamente promozionale, il gestore della Piccola Enoteca Provinciale organizzerà workshop che coinvolgano gli operatori del settore vinicolo, nonché dell’enogastronomia e del comparto enogastronomico in genere. Allestirà eventi a tema anche in collaborazione con associazioni di categoria che operano nel settore promo-turistico e ricettivo. Terrà, inoltre, corsi specifici per l’approccio alla degustazione e stringerà collaborazioni con Enti e/o Istituzioni preposte alla valorizzazione delle risorse agro-eno-alimentari del territorio. Obiettivo precipuo dell’Enoteca Provinciale è quello di favorire servizi accessori ai visitatori ed ai turisti insistenti presso lo spazio aeroportuale, nonché la consegna e distribuzione del materiale informativo promozionale sfruttando le nuove tecnologie informatiche, favorendo un trait d’union con il sistema turistico locale. “Cerchiamo operatori economici in grado di consolidare il progetto dell’istituzione della Piccola Enoteca Provinciale presso l’Aeroporto “T. Minniti” di Reggio Calabria”. Così l’Assessore all’Agricoltura Gaetano Rao alla pubblicazione della manifestazione d’interesse sul sito istituzionale della Provincia di Reggio Calabria. “Professionisti seri e competenti in grado di applicare il principio di cooperazione tra Enti ed Organizzazioni al servizio della promozione delle eccellenze del territorio reggino. I nostri vini Doc ed Igt meritano una vetrina prestigiosa. Assieme al Presidente Raffa e con la collaborazione della Sogas, la Società che gestisce lo scalo reggino, abbiamo individuato la location. Potremmo paragonare ad una matrioska l’ambizioso progetto della Piccola Enoiteca Provinciale. Gli attori avranno tutti lo stesso volto, il brand della Provincia di Reggio Calabria, ma è la dimensione che cambia, partendo dal piccolo al grande produttore, confluendo in un’organizzazione gestionale di qualità, per il tramite di Enti ed Associazioni, tutti sotto lo stemma della Provincia di Reggio Calabria”. “Siamo sicuri che anche se la partita sarà dura da giocare sotto l’aspetto competitivo del mercato, noi la squadra la tiriamo su con l’obiettivo di sfidare big e competitors che non lasciano campo libero ai “fuoriclasse” delle produzioni identitarie Doc ed Igt reggine. Vogliamo dare visibilità e giusto merito ai produttori della provincia di Reggio Calabria. Adesso bisogna solo spiccare il volo!”