fbpx

Reggio, è emergenza sanitaria: “perenne cappa olezzosa con vista su vere e proprie colline di rifiuti”

rifiutiPoco importa ai reggini quale sia la causa che ha riportato Reggio sotto una montagna di spazzatura, il risultato è che i cittadini vivono sotto una   perenne cappa olezzosa con vista su vere e proprie colline di rifiuti, frequentati  assiduamente da torme di famelici ratti“: ad affermarlo è Demetrio Martino, coordinatore cittadino del Centro Democratico. “In una situazione di vera emergenza sanitaria si sente balbettare solo  di simboliche iniziative tese a bonificare singoli e ridotti siti, mentre manca del tutto una strategia  di attacco  duraturo e definitivo  alla “spazzatura”  che sta asfissiando i reggini e le loro speranze di  poter vivere in un luogo normale“.

Tra breve nella nostra città   l’AVR sarà sostituita  dalla subentrante Cammassa ambiente nel  servizio di raccolta e conferimento dei rifiuti  (per la quale mi auguro vengano imposti, a differenza delle scelte fatte per LEONIA, AVR ecc.,  sia per gli uffici  amministrativi  sia per ili ricovero degli  automezzi  siti di proprietà comunale che comporteranno per l’ente sostanziosi risparmi),ma  a parte la sigla aziendale nulla cambierà per i reggini che continueranno a pagare per un servizio svolto  a singhiozzo ,che per potere circolare per le strade  della città  dovranno dotarsi  di mascherine protettive e che con ogni probabilità saranno ancora  costretti ad assistere agli spettacoli immondi  dei roghi di cumuli di spazzatura“, conclude Martino.