fbpx

Reggio, caso Scajola: torna libera la madre di Matacena, a domiciliari Martino Politi

corrado politiTorna in liberta’ la madre dell’ex deputato Amedeo Matacena, mentre al factotum dell’ex armatore sono stati concessi gli arresti domiciliari. Il Tribunale del Riesame di Reggio Calabria si e’ pronunciato sulle istanze presentate dagli avvocati Giuseppe Verdirame e Corrado Politi, entrambi difensori della madre di Matacena, Raffaella De Carolis, ed il solo Politi del factotum dell’ex armatore, Martino Politi.  La De Carolis era agli arresti domiciliari, mentre Politi era in carcere, entrambi coinvolti con l’accusa di intestazione fittizia di beni e procurata inosservanza di pena nell’inchiesta Breakfast, che ha visto finire in carcere l’ex ministro Claudio Scajola. Il Tribunale del riesame ha rimesso in liberta’ la madre di Matacena, mentre Martino Politi esce dal carcere e gli vengono concessi gli arresti domiciliari.

Abbiamo sostenuto – ha detto l’avv. Politi (nella foto) – che il patrimonio dei Matacena e’ di provenienza lecita e sul punto abbiamo documento cio‘”. Per quanto riguarda invece la posizione di Martino Politi, il suo difensore, Corrado Politi, ha sostenuto che il riesame ha annullato l’ordinanza nella parte relativa all’interposizione fittizia non ravvisando i gravi indizi, mentre l’ha mantenuta per quanto riguarda la procura inosservanza di pena ritenendo tuttavia che la detenzione in carcere dovesse essere sostituita con quella ai domiciliari.