fbpx

Ragusa: bracciante si allontana per fare pipì, caposquadra gli frattura una mano

braccianti-agricoliPreso a bastonate dal caposquadra solamente perché si era allontanato qualche minuto per fare la pipì. E’ quanto accaduto ad un bracciante agricolo di origini tunisine durante la raccolta delle melanzane in un podere agricolo in territorio di Santa Croce Camerina, nel ragusano. Al malcapitato è stata diagnosticata la frattura del metacarpo della mano destra. Sia lui che il caposquadra sono stati denunciati: il primo perché aveva minacciato di colpire con un paio di forbici l’uomo, il secondo per lesioni gravi.