fbpx

La prestigiosa compagnia crocieristica Seaburn Cruise Line oggi al Porto di Crotone

imagesNella mattina di oggi ha attraccato al porto di Crotone la Seabourn Sojour, prestigiosa imbarcazione della compagnia Seabourn CRUISE Line, che ospita a bordo 450 passeggeri e 330 membri di equipaggio. Tra le diverse mete della nave in navigazione nel Mediterraneo, nell’itinerario tra Corfù e l’isola d’Elba, la tappa di Crotone ha rappresentato un momento significativo legato alla Magna Grecia, con le visite al centro storico della città pitagorica, Capo Colonna, Santa Severina e Le Castella. A ricevere e accompagnare i turisti e il Comandante in seconda della nave Emilian Cygan è stata la Vicepresidente della Regione Antonella Stasi. Anche questo arrivo al porto di Crotone é andato molto bene. Gli ospiti della nave sono rimasti affascinati dalle bellezze del territorio circostante, aiutati anche da una bella giornata di sole.
Il comandante, visitando le bellezze del borgo marinaro crotonese ha proposto per le ore 19,00 di questa sera un passaggio proprio con la nave nelle adiacenze della splendida fortezza di Le Castella per consentire a tutti gli ospiti di godere della splendida visione. Nel corso della giornata erano presenti, inoltre, il Vicepresidente della Provincia di Crotone Piero Durante, il Vice Sindaco del Comune di Isola Capo Rizzuto Patrizia Battaglia, l’assessore comunale comune di Isola CapoRizzimageuto Carmela Maiolo, i rappresentati della Camera di commercio Isola Capo Rizzuto e il rappresentante dell’Autorità portuale Gioia Tauro Luigi errante.
“Si apre una sfida cruciale – ha dichiarato la Vicepresidente della Regione Antonella Stasi – nell’anno che ha segnato anche l’incremento più consistente di navi da crociere in Calabria e nel Porto di Crotone, tanto da aver dato un nuovo volto alla città nelle giornate di scalo. Non solo. In anni di crisi, le crociere significano movimento e lavoro. Fuori del porto, ma anche dentro. Il considerevole incremento degli scali – ha aggiunto la Vicepresidente Stasi – rappresenta una conferma del lavoro di promozione portato avanti dal Presidente Scopelliti e dalla sua giunta e di quanto il porto di Crotone stia finalmente divenendo, dopo tanti anni bui, più attrattivo sul piano turistico e dell’impegno per rafforzare questo trend”.