fbpx

Per 3 giorni Reggio al centro del dibattito internazionale sulle Città Metropolitane

imagesDa martedì 6 a giovedì 8 maggio Reggio Calabria ospiterà un’iniziativa scientifica di respiro internazionale sul tema delle città metropolitane e, più in generale, della rigenerazione urbana e del rapporto tra spazio urbano e spazio rurale.
Presso l’Università Mediterranea, infatti, si terrà la prima edizione del simposio internazionale “NEW METROPOLITAN PERSPECTIVES. The integrated approach of Urban sustainable development through the implementation of Horizon/Europe 2020” (ISTH2020).
L’iniziativa è organizzata dai laboratori LaborEst e CLUDs del Dipartimento PAU, dei quali sono responsabili Francesco Calabrò, Lucia Della Spina e Carmelina Bevilacqua e costituisce l’evento conclusivo del progetto europeo CLUDs, nell’ambito del VII Programma Quadro; ha coinvolto oltre 200 studiosi appartenenti a 25 università di 15 Paesi diversi.
Il simposio, nelle intenzioni degli organizzatori, vuole promuovere e potenziare lo scambio internazionale tra ricercatori al fine di promuovere attività congiunte di ricerca in linea con gli obiettivi programmatici di Horizon e Europe 2020.
Esso, inoltre, intende costituire un significativo momento di approfondimento sui contenuti delle Città Metropolitane, affinchè esse diventino strumento reale per la competitività del Sistema-Paese e non un ennesimo livello di governo che si aggiunge a quelli esistenti, rendendo ancora più farraginoso il nostro sistema amministrativo.
In termini di ricadute sul territorio, l’iniziativa pone Reggio Calabria al centro del dibattito in corso sulle città metropolitane, proponendo un taglio di carattere scientifico, volto alla ricerca di soluzioni operative per le problematiche reali, che al momento sembra assente da molti incontri sul tema.
Finalmente, quindi, si affronterà il tema della città metropolitana non tanto dal punto di vista delle poltrone di governo e sottogoverno a disposizione dei politici di turno: obiettivo del simposio, infatti, è quello di entrare nel merito delle funzioni e delle dinamiche che caratterizzano le città metropolitane, focalizzando l’attenzione sulle realtà con caratteristiche più simili a quelle della nostra città, evidenziando le principali criticità, individuando best practices, proponendo soluzioni.
Il programma della tre giorni è alquanto fitto: la giornata di apertura, dopo la presentazione del simposio e i saluti accademici e istituzionali, vedrà due relazioni di indirizzo tenute dai professori Calavita, della San Diego State University (USA), e Dyer, della Boston Northeastern University (USA).
La mattina del secondo giorno vedrà tre sessioni parallele: “Rigenerazione urbana: coinvolgimento delle comunità e partenariato pubblico-privato” (Moderatore Claudia Trillo, University of Salford – UK), “Città Metropolitana: questioni e sfide” (Moderatore Concetta Fallanca, Università Mediterranea di Reggio Calabria), “Patrimonio e Identità” (Moderatore Domenico E. Massimo, Università Mediterranea di Reggio Calabria); nel pomeriggio si terranno invece due sessioni: “L’approccio integrato per lo sviluppo urbano sostenibile” (Moderatore Gabriella Esposito De Vita, CNR) e “Urban-rural: il ruolo della rigenerazione urbana e rurale nel contesto regionale” (Moderatore Bruno Monardo, Università La Sapienza di Roma).
La giornata di giovedì 8 è in onore di Edoardo Mollica, docente della Mediterranea del quale ricorre l’anniversario della scomparsa, avvenuta pochi anni fa: i suoi allievi lo hanno voluto ricordare attraverso questa iniziativa anche per sottolinearne il carattere anticipatore del pensiero, dando risalto alle questioni da Lui affrontate già a partire dagli anni ’90, come ad esempio le aree interne e la funzione delle valutazioni, che sono oggi di strettissima attualità.
Dopo un momento di ricordo, i lavori proseguiranno con tre sessioni parallele: “L’approccio integrato in Europa 2020: le aree urbane e marginali nelle strategie di sviluppo locale” (Moderatore Vincenzo Provenzano, Università di Palermo), “Valutazione delle convenienze pubbliche e private nelle trasformazioni urbane” (Moderatore Pierluigi Morano, Politecnico di Bari), “Le valutazioni a supporto del processo decisionale” (Moderatore Stefano Stanghellini, Presidente SIEV, Società Italiana di Estimo e Valutazione).
Nel pomeriggio una tavola rotonda concluderà i lavori del simposio, con lo scopo di trarre le conclusioni, evidenziando soluzioni e indirizzi operativi utili per i decisori pubblici.
Moderatori della tavola rotonda saranno gli organizzatori, Francesco Calabrò, Lucia Della Spina e Carmelina Bevilacqua: l’apertura dei lavori è affidata al ministro per gli Affari Regionali, Maria Carmela Lanzetta, e all’Assessore Regionale al Bilancio, Giacomo Mancini; oltre ai moderatori delle diverse sessioni, interverranno anche i professori Nicola Boccella (Università La Sapienza, Roma), Riccardo Roscelli (Politecnico di Torino), Francesco Saverio Nesci e Francesco Manganaro (Università Mediterranea di Reggio Calabria). Le conclusioni saranno tratte dal prof. Roberto Camagni del Politecnico di Milano.

COMITATO SCIENTIFICO
Simonetta Valtieri Università Mediterranea di Reggio Calabria
Umberto Arena II Università di Napoli
Maurizio Arnone Istituto SiTI – Torino
Giuseppe Barbaro Università Mediterranea di Reggio Calabria
Christer Bengs Aalto University (Finland)
Erik Bichard University of Salford (UK)
Nicola Boccella Università La Sapienza di Roma, Presidente SISTur
Giuseppe Bombino Università Mediterranea di Reggio Calabria
Nico Calavita San Diego State University (USA)
Roberto Camagni Politecnico di Milano, Presidente Gremi
Daniele Cananzi Università La Sapienza di Roma
Gemma Cànoves Universidad Autònoma de Barcelona (Spain)
Enrico Costa Università Mediterranea di Reggio Calabria
Alan Dyer Northaestern University of Boston (USA)
Concetta Fallanca Università Mediterranea di Reggio Calabria
Massimiliano Ferrara Università Mediterranea di Reggio Calabria
Lluis Garay Universidad Oberta de Catalunya (Spain)
Christopher Gerry University of Trás-os-Montes e Alto Douro – UTAD (Portugal)
Spyros Kloudatis University of Thessaly School of Agriculture (Greece)
Derya Yorganci?lu Istanbul Kemerburgaz University (Turkey)
Lívia M. C. Madureira Centro de Estudos Transdisciplinares para o Desenvolvimento – CETRAD (Portugal)
Tomasz Malec Istanbul Kemerburgaz University (Turkey)
Domenico E. Massimo Università Mediterranea di Reggio Calabria
Bruno Monardo Università La Sapienza di Roma
Carlo Morabito Università Mediterranea di Reggio Calabria
Pierluigi Morano Politecnico di Bari
Francesco S. Nesci Università Mediterranea di Reggio Calabria
Davy Norris Louisiana Tech University (USA)
Cecilia Polidori Università Mediterranea di Reggio Calabria
Vincenzo Provenzano Università di Palermo
Manuela Ricci Università La Sapienza di Roma
Riccardo Roscelli Politecnico di Torino, Presidente SiTI
Stefano Stanghellini IUAV, Presidente SIEV
Luisa Sturiale Università di Catania
Laura Thermes Università Mediterranea di Reggio Calabria
Claudia Trillo Fondazione Astengo

PARTNER SCIENTIFICI
Università Mediterranea di Reggio Calabria
Università La Sapienza di Roma
Politecnico di Bari
University of Thessaly School of Agriculture (Greece)
Universidad Autònoma de Barcelona (Spain)
University of Trás-os-Montes e Alto Douro – UTAD (Portugal)
Istanbul Kemerburgaz University (Turkey)
San Diego State University (USA)
University of Salford (UK)
Aalto University (Finland)
Northaestern University of Boston (USA)
Louisiana Tech University (USA)

CNR – IRAT – Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto di Ricerche sulle Attività Terziarie
SIEV – Società Italiana di Estimo e Valutazione
SISTuR – Società Italiana di Scienze del Turismo
SiTI – Istituto Superiore sui Sistemi Territoriali per l’Innovazione
Fondazione Astengo
INU – Istituto Nazionale di Urbanistica
ICOMOS Italia – International Council on monuments and sites
Cred – Centro di ricerca per l’estetica del diritto
ASTRI – Associazione Scientifica Territorio e Ricerca Interdisciplinare

PARTNER ISTITUZIONALI
ANCI
Regione Calabria
Provincia di Reggio Calabria
Comune di Reggio Calabria
Comune di Villa S. Giovanni
Camera di Commercio di Reggio Calabria