fbpx

Oppido Mamertina (RC): entro un anno sarà inaugurato il nuovo plesso scolastico

DSC02819Entro un anno, la Città di Oppido  Mamentina  sarà dotata di un moderno plesso scolastico che ospiterà il Liceo Scientifico e l’Istituto Industriale per l’informatica e le telecomunicazioni. I lavori della struttura, finanziati dalla Provincia, sono stati consegnati all’impresa aggiudicataria dell’appalto, l’Elettromical s.r.l. di Reggio Calabria, dal presidente dell’Ente Giuseppe Raffa. All’adempimento hanno preso parte anche l’assessore provinciale Domenico Giannetta e il RUP, architetto Loredana Briante del Settore “Edilizia Scolastica” della Provincia.  L’area che ospiterà l’insediamento, situata nella zona centrale del paese, supera di poco i quattromila metri quadri. Nel complesso, due blocchi  di seicento e mille metri di coperto (quattro pieni fuori terra e un seminterrato), saranno ricavati 24 aule  e sei laboratori Il costo dell’opera, così come previsto dal capitolato, supera di poco il milione e trecentomila euro.

“ Quella di oggi –ha detto il presidente Giuseppe Raffa – non è una consegna formale, perché da domani l’impresa avvierà l’attività di cantiere per ultimare i lavori  entro i 365 giorni  stabiliti  dal contratto. Momenti come questo hanno sempre grande valenza socio – culturale e rappresentano un’importante occasione   per l’arricchimento del territorio. La Provincia, anche con quest’intervento, vuole dare ai giovani  confortevoli spazi e soprattutto l’occasione per venire a contatto con nuove tecnologie formative”.

Per l’assessore Domenico Giannetta,  il “territorio di Oppido Mamertina ha veramente bisogno  di grande attenzione, soprattutto per  aiutare la crescita dei giovani. La Provincia – dice –  continua ad essere presente rispetto ai bisogni del territorio. Costruire un moderno e tecnologicamente avanzato edificio scolastico, raggruppando in esso tutti i plessi sparsi sul territorio di Oppido,  realizza  il sogno di generazioni di studenti. La Provincia ha già fatto tanto: prima del settore della viabilità, ora nel campo dell’edilizia  scolastica”.