fbpx

Nuovo Centro/Destra, Alfano: “ce l’abbiamo fatta alla faccia di chi non ci credeva”

alfanoAngelino Alfano rivendica “con fierezza e orgoglio” la scelta di uscire da Forza Italia “per salvare l’Italia dal baratro quando qualcuno aveva deciso di farla precipitare“. Così il leader del Nuovo centrodestra nel corso della conferenza stampa nella sede di Ncd per commentare il risultato delle elezioni europee. “Abbiamo superato – ha aggiunto – lo sbarramento alla faccia di chi non lo credeva. Forza Italia crolla, noi abbiamo un patrimonio enorme sul quale costruire il futuro: un milione e duecentomila voti per ricostruire l’area moderata“. “A Renzi dico chiaro che il suo governo non è un monocolore Pd“, ha aggiunto Alfano.

Il Nuovo Centro/Destra con il 4,4% entra ufficialmente nel Parlamento europeo: in Calabria il risultato migliore con l’11,4%, ma il candidato calabrese di punta, Giuseppe Scopelliti, non riesce ad entrare tra gli eletti e si ferma a 42.209 voti di preferenza. In tutto, il partito di Alfano ha portato a casa solo 3 seggi a poco più di sei mesi dalla sua nascita. Confermati i capolista con l’esclusione eccellente del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, che nella circoscrizione Centro, secondo i dati del Viminale, non entra a Strasburgo. Ecco i seggi di Ncd secondo i dati diffusi dal Viminale, appunto: Nord ovest Maurizio Lupi (46.457 voti); Isole Giovanni La Via (56.498 voti); Sud Lorenzo Cesa (56.879 voti).