‘Ndrangheta: cosca Pesce, donne protestano contro le condanne della sentenza “Califfo”

tribunaledipalmiUn gruppo di donne ha protestato stamane davanti al tribunale di Palmi contro la sentenza emessa ieri contro gli esponenti della cosca della ‘ndrangheta dei Pesce. Le donne che hanno inscenato la protesta hanno legami familiari con i 16 imputati condannati. Nel corso della protesta le donne hanno esposto due cartelli con la scritta ‘Sentenza ingiusta’ e ‘Vogliamo giustizia’ e poi si sono incatenate. Sono intervenuti gli agenti della polizia di Stato ed i carabinieri, che stanno controllando la situazione sotto l’aspetto dell’ordine pubblico. Le persone che sta attuando la protesta, al momento, sono ferme in piazza ed espongono i cartelli.