Messina: proposta la creazione di un mercato nella zona Sud della città

area mercato (2)I consiglieri  della II Circoscrizione del Comune di Messina, Giuseppe D’Angelo (DR) e Rosario Santoro (Pdl), hanno presentato una mozione in Consiglio relativa all’individuazione di un area per realizzare un mercato nella zona sud della città, successivamente approvato, all’unanimità dei presenti, in una delle ultime sedute di Consiglio della seconda circoscrizione.

Evidenziando “il proliferare quotidiano di venditori ambulanti che collocano le loro postazioni di vendita dovunque ma soprattutto lungo la via Taormina, la via Consolare Valeria, la via Adolfo Celi, la via Marco Polo e la ex SS. 114,  - scrivono i due consiglieri di circoscrizione – in considerazione che ci sono pochi controlli da parte della Polizia Municipale, per i noti problemi di organico, che non riescono  ad arginare il fenomeno dell’ambulantato selvaggio, considerando le condizioni della merce in vendita, non ottimali dal punto di vista igienico-sanitario, le difficoltà che si creano dal punto di vista viario per l’intenso traffico veicolare che è vi è nella zona, appare opportuno che gli ambulanti di questo territorio li si organizzi in un’ area mercatale attrezzata, con   i relativi posteggi auto realizzabili con somme esigue, vista la disponibilità di ampie sedi stradali,  in considerazione che la zona sud della città è priva di un mercato che possa agevolare soprattutto la popolazione anziana della zona del nostro territorio che con la realizzazione di un mercato si ha l’opportunità di avere un punto vendita più vicino alle proprie abitazioni senza doversi recare in centro città diminuendo l’inquinamento atmosferico ed acustico“.

La zona prescelta è quella che ricade nei parcheggi modulari, lungo la via degli Agrumi – proseguono D’Angelo e Santoro -, per la precisione il secondo parcheggio a  valle del Pala Rescifina nella zona  del rione CEP che possiede tutti i requisiti di cui ha bisogno un’area da allestire per la vendita  di alimenti,  dalla possibilità di realizzare numerosi box che possano ospitare e così regolamentare anche dal punto di vista amministrativo i venditori, alla  disponibilità di un’ area di parcheggio ed infine che l’area mercatale non intralci il traffico veicolare visto che la via degli Agrumi è marginale rispetto alle arterie di grande transito“.

La creazione di un mercato rionale in una delle aree oggi occupate dal parcheggio modulare dello stadio, richiede due condizioni essenziali una che vengano spostati i moduli per sosta, non utilizzati, al parcheggio di via La Farina, l’altra che venga ripristinata la strada arginale nella parte a valle, chiusa da molto tempo per eventi franosi, che dalla via Adolfo Celi collega direttamente alla via degli Agrumi eliminando il passaggio dei veicoli dal rione CEP“, concludono i due consiglieri di Circoscrizione.