Messina, gli edili occupano Palazzo Zanca al grido “lasciateci lavorare”

sindacatiStamane i lavoratori edili di Messina hanno assaltato Palazzo Zanca, occupando la sala Giunta nell’intento di incontrare il sindaco Accorinti. I rappresentati di Cgil, Cisl e Uil si sono appostati fuori dalla porta del primo cittadino, invocandone a gran voce la presenza. La richiesta, pressante, che le organizzazioni sindacali avanzano concerne lo sblocco degli appalti pubblici. Accorinti è uscito in corridoio, fra i contestatori, dando la propria disponibilità a rendersi mediatore nei confronti del governo regionale per il recupero della Zona Falcata, una zona considerata strategica da parte della sua amministrazione.  L’intervento delle forze dell’ordine ha calmato la situazione, ma i lavoratori restano pronti allo stato d’agitazione.