fbpx

Messina, arrestati tre camerieri a Vulcano. L’accusa è furto aggravato

Carabinieri davanti hotel  EolianNella giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Vulcano, agli ordini del Maresciallo Ordinario Antonio Sottile, hanno sgominato una banda di ladri composta da tre camerieri incensurati, già impiegati nell’isola. Si tratta del catanese Marco Rosiglione (ventotto anni) e dei reggini Samir Melaquah e Celestino Guarnaccia (rispettivamente ventiquattro e venticinque anni), accusati di furto aggravato. I tre si erano introdotti nella struttura alberghiera dell’Hotel Eolian, attualmente in fase di ristrutturazione, al fine di sgraffignare utensili, suppellettili, alcolici e oggetti vari. Il valore della refurtiva ammontava a circa 500 euro.