fbpx

L’Asp di Catanzaro e l’Unical unite nell’assistenza sanitaria agli immigrati

Protocollo-Unical-ASP-CZ-426x240E’ stato siglato nella sede dell’Università della Calabria, Campus di Arcavacata di Rende, Cosenza, un protocollo d’intesa tra L’Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro e l’UniCal per la realizzazione e diffusione di una guida esplicativa sul sistema normativo nazionale e regionale che disciplina l’assistenza sanitaria degli immigrati. Per la stesura della guida sarà coinvolto il Centro Medicina del viaggiatore e delle migrazioni di Lamezia Terme, coordinato dal Dott. Lorenzo Surace.

A firmare l’accordo il Dott. Gerardo Mancuso, Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro e il Prof. Gino Mirocle Crisci, Rettore dell’Università della Calabria, i quali si sono impegnati, ognuno nell’ambito delle proprie competenze, ad attuare tutte le misure necessarie per portare a buon fine le azioni concordate, con riferimento sia ai compiti specifici, sia agli obiettivi generali, nonché a costituire un tavolo operativo permanente che, in relazione al perseguimento degli obiettivi stabiliti dal presente protocollo, affronti e consenta un’azione coordinata ed efficace per la realizzazione e la diffusione della “Guida sull’Assistenza Sanitaria agli Immigrati“.

A tal fine l’Asp di Catanzaro e l’UniCal si impegnano a favorire, e sviluppare, forme stabili di cooperazione inter-istituzionale, in particolare l’ASP di Catanzaro si impegna a garantire, le competenze scientifiche e tecniche per la realizzazione della parte Socio-Sanitaria della Guida, mentre l’UniCal si impegna a garantire le competenze scientifiche e tecniche per la realizzazione della parte Socio-Demografica e Giuridica della Guida e la divulgazione dei risultati delle attività svolte, mediante i più appropriati strumenti di comunicazione: sito web, servizio banca dati, convegni, seminari tematici.

Per il Dott. Mancuso “l’iniziativa riveste particolare rilievo in una regione che è in prima linea per quanto riguarda lo sbarco di immigrati, un fenomeno che comporta l’accoglienza quasi quotidiana di un numero elevato di persone, alle quali la nostra Azienda offre assistenza con grande competenza e professionalità, grazie anche all’impegno profuso dal dottore Surace”.

Alla formalizzazione dell’accordo erano inoltre presenti il Dott. Lorenzo Surace, dirigente medico dell’ASP di Catanzaro, il Prof. Pietro Iaquinta, ricercatore universitario per le discipline di Demografia, la dott.ssa Roberta Paladino, demografa dell’UniCal che collabora con il Centro Medicina del viaggiatore.

Il Protocollo d’intesa ha durata di 24 mesi e può essere prorogato per ulteriori 24 mesi previo accordo fra le parti.