fbpx

Lamezia T. (Cz): oltre 5.000 articoli contraffatti sequestrati, denunciata donna cinese

'Ndrangheta/ * 'Ndrangheta, arrestati due ex dirigenti della Mobile di ViboOltre 5000 articoli elettronici, informatici e giocattoli, sono stati sequestrati dalla Polizia di Lamezia Terme. Una donna di nazionalità cinese è stata denunciata per i reati di frode in commercio e falso. Inoltre le è stata sanzionata un’ammenda pecuniaria di 35.000 euro.

Nel corso di un controllo nell’ambito della prevenzione e repressione dei reati di falso e frode in commercio in esercizi commerciali, in uno di questi esercizi, ubicato in contrada Comuni Condomini, nel comune di Maida, e gestito da una cittadina cinese, sono stati rinvenuti molti articoli elettronici ed informatici con il marchio CE palesemente contraffatto, privi delle indicazioni delle caratteristiche in lingua italiana e pericolosi per la sicurezza o la salute, in special modo per i bambini, in quanto non sottoposti ai controlli previsti dalla normativa comunitaria. A seguito di questi controlli, effettuati unitamente dalla Polizia di Lamezia Terme e dal personale della Camera di Commercio di Catanzaro, sono scattati sequestro e denuncia.