fbpx

L’Agenzia per i Beni Confiscati rimane a Reggio grazie ad Alfano, soddisfazione del Nuovo Centro Destra

ncdDal Ministro dell’Interno Angelino Alfano e’ arrivata una netta presa di posizione a difesa della città di Reggio Calabria“. Lo dichiarano i senatori calabresi del Nuovo Centrodestra Giovanni Bilardi, Antonio Caridi e Nico D’Ascola. “Oggi – affermano i parlamentari del Nuovo Centrodestra – il Ministro Alfano ha stoppato sul nascere il tentativo da parte del Pd di portar via da Reggio Calabria l’Agenzia per i Beni Confiscati. Un colpo di spugna, andato male, davvero imbarazzante da parte dei democratici rispetto ad un territorio che ha bisogno di segnali che vadano nella direzione di un rafforzamento della legalità. Ciò, inoltre, è accaduto proprio nel periodo di massimo presenzialismo dell’on. Bindi nella città dello Stretto nella veste di Presidente della Commissione Antimafia la quale, evidentemente, ha davvero poca percezione delle esigenze del territorio che dovrebbe rappresentare, dal momento che è stata eletta proprio in questa regione. Nel ringraziare il Ministro Alfano per l’attenzione dimostrata sulla vicenda, ci piacerebbe proprio conoscere il pensiero dell’onorevole Bindi riguardo la possibilità di spostare questo presidio di legalità da Reggio Calabria a Roma. Anche se il suo silenzio degli ultimi giorni  – i senatori calabresi del Nuovo Centrodestra Giovanni Bilardi, Antonio Caridi e Nico D’Ascola – si commenta da sé”.