fbpx

I Rossi di Calabria di “Radici Wines” nell’Enoteca Regionale della Provincia di Cosenza

imagesCosenza insieme a Napoli, Palermo, Firenze e Lecce.
Arriva nell’Enoteca Regionale della Provincia di Cosenza, nell’importante e pregevole struttura dedicata al vino del territorio, “Aspettando Radici del Sud”, il cartellone di eventi che fa da preludio al Salone dei Vini da Vitigno Autoctono meridionale in programma il prossimo giugno, dal 4 al 9 a Carovigno (BR).
Nell’Enoteca del Palazzo di Piazza XV marzo, domani, Mercoledì 7 maggio, dalle ore 18,00, per promuovere la cultura dei vini identitari, un dibattito a più voci tra il pubblico di operatori, produttori e appassionati.
Relatori insieme a Nicola Campanile, patron di Radici Wines, saranno Luciano Pignataro de Il Mattino, autore di guide di settore e titolare del wineblog più letto in Italia, Gennaro Convertini, presidente Ais Calabria e grande conoscitore delle dinamiche del vino calabrese e l’on. Mario Oliverio, presidente della Provincia di Cosenza.
Dopo il confronto, la parola passerà ai vini con la degustazione dei Gaglioppo e Magliocco degli oltre 20 produttori che hanno aderito all’iniziativa.
Radici del Sud, giunto alla sua 9° edizione, si è affermato come evento di riferimento a livello internazionale per i vini da vitigno autoctono meridionale. Ogni anno muove oltre 150 cantine dalla Sicilia, dalla Calabria, dalla Basilicata, dalla Campania e dalla Puglia. Anche quest’anno sarà grande la partecipazione dei player di mercato. Attesi operatori da tutto il mondo a conferma di quanto l’iniziativa sia, per buyer e giornalisti di settore, il laboratorio privilegiato per conoscere dal vivo i tratti distintivi del fermento vitivinicolo del sud, i luoghi, il carattere e la passione dei produttori, protagonisti di questo fervore produttivo e culturale.
L’evento cosentino, promosso da Vinocalabrese.it, partner regionale di Radici, quest’anno ha un valore simbolico importante vista la grande richiesta di partecipazione al salone da parte delle cantine calabresi, raddoppiata rispetto alle scorse edizioni.