fbpx

“Giornata Azzurra”, Pianigiani: “Reggio ricca di eccellenze come Laganà…”

IMG_20140507_153415Il Ct della Nazionale italiana Simone Pianigiani, si trovava oggi a Reggio Calabria per presentare la “Giornata azzurra”. Il tecnico dapprima ha parlato agli imprenditori reggini presso la Sala Conferenze di Confindustria, successivamente si è spostato al ‘Centro sportivo Viola’ per incontrare tecnici e giovani cestisti. Il discorso dell’allenatore azzurro, è stato introdotto da Sandro La Bozzetta, presidente del Comitato regionale Fip, il quale si è anche soffermato sull’ormai noto problema dell’impiantistica reggina: “il PalaCalafiore dovrà esser pronto ad agosto – ha dichiarato – ma difficilmente tale data sarà rispettata! Lo sport reggino necessita di fondi”.

Prima di Pianigiani, è intervenuto Andrea Capobianco, responsabile del settore giovanile della Nazionale azzurra, il quale ha lodato senza mezzi termini il lavoro fatto dalle società calabresi, in condizioni economiche e strutturali non ottimali. Capobianco è anche il tecnico dell’under 18 italiana, che ha appena vinto il prestigioso torneo mondiale di Mannheim, grazie anche al giocatore della Viola Lupusor.

Schermata 2014-05-08 alle 09.57.39Giunge dunque il momento di Simone Pianigiani, il quale si è soffermato sullo scottante argomento dei giovani nel panorama cestistico italiano. “C’è un gap fisico enorme tra l’Italia e le super potenze europee e mondiali – ha detto -, che noi dobbiamo colmare con le nostre eccellenze in altri campi quali gli istruttori, i preparatori fisici e tecnici. Non  possiamo sbagliare nell’allenare i nostri giovani!”.

“Non sono qui per scovare talenti – ha aggiunto -, ma per creare la giusta integrazione e collaborazione che il Ct della Nazionale deve avere con i tecnici di tutta Italia. In questo viaggio per lo stivale mi sono accorto di quanta voglia di basket ci sia”.

Importante citare anche le eccellenze del nostro movimento cestistico, tirate in ballo dai tecnici presenti oggi:  Valerio Costa e Marco Laganà, tengono alto il nome di Reggio in Italia ed anche oltre. Proprio in merito al nostro concittadino Laganà, Pianigiani ha aggiunto: “E’ un ragazzo d’oro, che già ho convocato per uno stage. Ora ha subito un infortunio, ma tornerà più forte di prima!”.

Da segnalare anche il triste (per la città) intervento del presidente della Viola Muscolino, il quale è stato costretto nuovamente a segnalare le difficoltà strutturali alle quali dovrà andare incontro per poter iscrivere la squadra al prossimo campionato. “Una cosa è certa – ha tuonato – l’anno prossimo giocheremo a Reggio calabria, anche a costo di rinunciare alla Lega Gold!”.