fbpx

Gerbera Gialla, Grasso in piazza a Reggio contro la ‘ndrangheta

2014050301796105261PReggio Calabria in piazza contro la ‘ndrangheta. Una manifestazione si è svolta nel capoluogo calabrese – tante le classi di studenti che vi hanno preso parte – in occasione dell’anniversario dell’omicidio, avvenuto il 3 Maggio 1982, dell’imprenditore Gennaro Musella, vittima di un’autobomba mafiosa. Una data nella quale da allora si celebra ogni anno la giornata della ‘Gerbera Gialla’ contro le organizzazioni mafiose. Con gli studenti ha sfilato anche il presidente del Senato Pietro Grasso. “La memoria – ha detto – è importante ma accanto alla memoria ci vuole l’impegno”. Presente anche la presidente della Commissione Antimafia, Rosy Bindi. “La ‘ndrangheta si puà vincere – ha detto -. Non è invicibile, ma sta a ciascuno di noi fare la propria parte. Perché la forza della ‘ndrangheta è nell’omertà e nell’indifferenza”. In piazza con loro anche il procuratore nazionale Antimafia Franco Roberti, il procuratore di Reggio Calabria Federico Cafiero De Raho, e tanti magistrati e rappresentanti istituzionali e delle forze dell’ordine. Una corona è stata deposta in via Musella, dove scoppiò la bomba.