fbpx

Gallico-Gambarie, Cannizzaro: “sentito grazie a Scopelliti, zittiti gli scettici”

Gallico_GambarieDopo l’affidamento dei lavori per il terzo e ultimo lotto della Gallico-Gambarie, il Consigliere Provinciale Francesco Cannizzaro, nonché Assessore del Comune di Santo Stefano in Aspromonte, esprime tutta la sua soddisfazione per quella che è stata la sua più grande battaglia negli ultimi anni, in modo particolare dopo l’insediamento al consiglio provinciale: “da quel momento ho avuto modo di stimolare e monitorare tutti i processi della realizzazione di quest’opera. Era il 12 marzo 2011 quando il Presidente della Giunta regionale Giuseppe Scopelliti venne a Santo Stefano ad annunciare l’individuazione e quindi l’impegno concreto per la prima volta delle somme necessarie per realizzare il terzo e ultimo lotto. Fu una giornata storica in quanto il territorio attendeva la notizia da molti anni. Per questo va un sentito ringraziamento in particolare a Scopelliti che ha voluto finanziare l’opera, alla Provincia di Reggio Calabria e al Presidente Raffa con il quale sin dal suo insediamento abbiamo lavorato con gli uffici della viabilità guidati egregiamente dall’Ing. Domenica Catalfamo, a tutti i Sindaci (Michele Zoccali, Stefano Calabrò, Giuseppe Cannizzaro e Domenico Romeo), gli Amministratori e le Associazioni della Vallata che hanno sempre dimostrato impegno e attenzione per realizzare l’unica vera grande opera della Provincia. Adesso ci aspettiamo che si concluda l’iter burocratico previsto dalle leggi, e penso che in autunno aprirà il cantiere per questo snodo che è fondamentale per tutta la vallata del Gallico. Il progetto, inoltre, prevede anche una serie di importanti opere compensative per tutti i comuni della vallata, di cui illustreremo i dettagli nei prossimi giorni. Ci tengo a sottolineare che è l’ennesima dimostrazione di come la politica del fare possa dare risultati concreti, rispetto a chi pensa solo a screditare, offendere e denigrare il lavoro altrui. Questa è l’ennesima dimostrazione di quanto lavoriamo per il nostro territorio, un’altra importante risposta alle nostre comunità che zittisce gli scettici“.