fbpx

Furti di rame: Stato in azione di contrasto anche in provincia di Crotone

rameIl fenomeno dei furti di rame crea particolare disagio, perché spesso provoca l’interruzione di servizi pubblici essenziali. La Direzione Centrale della Polizia Criminale ha aderito alla “2^ Conferenza dell’Unione europea sul fenomeno dei furti di metalli” organizzata dall’Europol (Agenzia dell’UE per la lotta al crimine).

In Italia, è già attivo l’Osservatorio Nazionale sui furti di rame, istituito dal Ministro dell’Interno nel 2012. In adesione all’iniziativa “action day”, promossa lo scorso anno in 20 Stati membri, l’Italia si era collocata tra gli Stati che avevano contrastato il fenomeno con maggiore efficacia.

Anche quest’anno è stata pianificata una peculiare attività contro i furti di rame che ha visto il coinvolgimento di tutte le Forze di Polizia, nonché dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

In particolare, è in corso da ieri, 21 maggio, anche nella Provincia di Crotone, un’azione pianificata e coordinata contro i furti di rame, a mezzo della quale lo Stato risponde in modo incisivo e concreto ad un fenomeno che, sovente, ha importanti ripercussioni sociali ed economiche.