fbpx

Fiorello Primi nuovo Presidente de “I Borghi Più Belli d’Italia”: soddisfatto Gianfranco Marino, coordinatore Club dei Borghi Calabria

Gianfranco MarinoLa Federazione de Les Plus Beaux Villages de la Terre (I Borghi più Belli del Mondo) nella riunione assembleare che si è tenuta lo scorso 10 maggio a Mozet in Belgio, tra le colline della Vallonia, ha eletto come nuovo presidente Fiorello Primi, presidente de I Borghi Più Belli d’Italia, che succede al francese Maurice Chabert.

Il nuovo Presidente, che rimarrà in carica per due anni, è stato eletto dai Presidenti delle associazioni dei Borghi Più Belli di Francia, Belgio, Canada, Giappone e Italia, che ad oggi costituiscono la Federazione. Sono in corso di sviluppo progetti comuni di tutela, recupero, valorizzazione e promozione delle specificità territoriali e azioni di promo-commercializzazione turistica di itinerari e pacchetti transnazionali affidate, queste, al tour operator Borghi Travel (che collabora con I Borghi più Belli d’Italia) che avrà il compito di promuovere la federazione nei mercati internazionali, soprattutto in paesi quali Brasile, India, Cina e Russia, anche in vista di EXPO 2015. Prossimo appuntamento della Federazione de Les Plus Beaux Villages de la Terre sarà a settembre, a Lovere sul lago d’Iseo in occasione del Festival Nazionale de I Borghi Più Belli d’Italia, momento in cui si discuterà di progetti di valorizzazione e recupero del patrimonio edilizio storico dei Borghi e della presentazione del primo catalogo di prodotto turistico per EXPO 2015.

Ad esprimere soddisfazione per l’importante riconoscimento è Gianfranco Marino, coordinatore regionale per la Calabria del Club dei Borghi più belli d’Italia. “L’importante incarico – spiega Marino – conferito al nostro presidente, al quale vanno le mie congratulazioni, apre importanti scenari di promozione internazionale anche per il nostro Club. In tal senso, stiamo programmando già per i primi di Giugno due riunioni in Calabria, dove verranno coinvolti i nove borghi della regione, durante le quali verranno tracciate proprio da Fiorello Primi, le linee guida da seguire per l’immediato futuro. In attesa di  Expò 2015 – conclude Marino – si lavora per i affrontare i tanti appuntamenti che ci vedranno impegnati già dal prossimo mese di Settembre sul territorio nazionale”.