Fa tappa a Milazzo (Me) la campagna “MaceroNO” a sostegno dell’editoria indipendente

libriArte E a Capo e Teatro Pinelli aderiscono alla campagna Macero NO promossa dalle case editrici che denunciano la contrazione degli spazi di distribuzione dedicati all’editoria indipendente ovvero il peso delle giacenze di libri il cui costo è insostenibile.

Nell’ambito delle due giornate dedicate alla Campagna, il 25 maggio il Teatro Pinelli ha occupato l’Irrera a mare a Messina mentre domani, sabato 31 maggio, Macero NO sarà presente a Milazzo in Via Pescheria. “Questa strada insieme all’ex Mercato coperto, ormai chiuso da oltre 20 anni, rappresenta per noi un luogo trascurato che merita di essere scoperto e ri-valutato perciò proponiamo qui la nostra giornata di resistenza culturale“, affermano gli organizzatori.

Il programma della giornata prevede a partire dalle ore 17 laboratori di carta per bambini, e conversazioni semi-serie con Nuccia Isgrò, autrice di “Cercasi uomo…libero possibilmente” e Fabrizio Scibilia alias Venusia, firma della rivista di satira Lo Skarabeo.

La campagna a sostegno all’editoria indipendente prevede la possibilità di adottare con una piccola offerta i libri di DeriveApprodi, Alegre, Eleuthera, :Duepunti, altrimenti destinati al macero.